Frosinone, formazione per gli operatori dell’accoglienza

frosinone



Undici gli appuntamenti formativi dal titolo “Nodi e Prassi. Comprendere per gestire” previsti nell’ambito delle attività complementari all’accoglienza integrata in favore di richiedenti asilo e rifugiati, nella sala convegni della Villa comunale di Frosinone a partire da mercoledì 19 febbraio. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Frosinone e realizzata tramite il settore welfare comunale coordinato dall’assessore Massimiliano Tagliaferri, in collaborazione con Diaconia (Ente gestore del progetto SPRAR), Regione Lazio, Caritas diocesana di Frosinone-Veroli-Ferentino e Università di Cassino e del Lazio Meridionale, prevede una serie di attività formative e di aggiornamento professionale rivolte agli operatori sociali e sanitari.

Qualificazione del sistema

L’obiettivo del progetto è favorire la qualificazione del sistema di accoglienza integrata attraverso il consolidamento delle competenze della rete pubblico- privato sociale operante nel settore, rafforzando la cultura dell’accoglienza presso le comunità cittadine, favorendo, inoltre, la continuità dei percorsi di inserimento socio-economico dei destinatari dell’accoglienza integrata. Tutti gli appuntamenti in programma (19, 20, 25 e 27 febbraio; 3, 9, 11, 13, 17, 18 e 20 marzo) sono rivolti, dunque, agli operatori e agli assistenti sociali degli Enti locali coinvolti nell’ambito dei progetti di accoglienza, con estensione agli operatori del Servizio Sociale professionale distrettuale e della ASL di Frosinone (servizio multietnico in particolare). Per informazioni e iscrizioni, è possibile scrivere a formazione@coopdiaconia.it o telefonare ai numeri 346/7292555 o 347/7649468.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21394 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.