Roma, violenza sessuale al Factory: eseguito un fermo dalla polizia

tre notti



Nella serata di ieri 18 luglio, la Squadra Mobile di Roma ha dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla locale Procura della Repubblica a carico di un cittadino romeno di 25 anni, poiché gravemente indiziato del reato di violenza sessuale di gruppo aggravata.

Fermo dopo incessanti attività investigative

L’esecuzione del fermo è conseguenza della incessante attività investigativa effettuata da personale della “IV Sezione Reati Sessuali e in Danno di Minori” della Squadra Mobile, coordinata dai Magistrati del Gruppo Antiviolenza della Procura della Repubblica, che ha permesso di raccogliere gravi indizi di reità a carico dell’uomo e di individuarlo quale uno degli autori della grave violenza subita dalla giovane nelle pertinenze del locale Factory Club nei pressi dello stadio Olimpico, la notte tra il 18 e 19 maggio scorso.

Il fermo sarà sottoposto alla convalida del GIP nelle prossime ore.

L’attività degli investigatori è ancora in corso al fine di individuare gli altri due responsabili del grave delitto.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12845 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.