Campidoglio, riaperti i cancelli di Villa Massimo, restituito lo storico parco ai cittadini



Una giornata di festa per inaugurare la nuova apertura del Parco di Villa Massimo nel II Municipio, piccolo storico parco del quartiere Nomentano. Al taglio del nastro del rinnovato giardino hanno partecipato oggi la Sindaca di Roma Virginia Raggi, la presidente del II Municipio Francesca Del Bello, il presidente della Commissione Ambiente Capitolina Daniele Diaco, numerosi abitanti della zona e circa duecento bambini delle scuole del quartiere.

Campidoglio, dopo si anni restituito il parco al Municipio

Dopo essere stato chiuso per oltre 6 anni, finalmente è stato restituito al Municipio e a tutta la città questo prezioso spazio verde di 7300 mq che si trova a due passi da piazza Bologna. Un risultato importante ottenuto grazie ad un lavoro di squadra tra Dipartimento Tutela Ambientale, Commissione Ambiente Capitolina e Municipio.

Una collaborazione istituzionale che ha consentito di superare i vincoli amministrativi che
ostacolavano l’apertura della Villa e di effettuare i lavori di riqualificazione con la messa in
sicurezza delle alberature, la piantumazione di decine di alberi, l’installazione di nuove
panchine e di un’area gioco.

Ripristinato il sistema di irrigazione

È stato inoltre ripristinato il sistema di irrigazione per l’innaffiamento sia del prato centrale
che di quello laterale. Un’opera di riqualificazione conforme alle prescrizioni del MIBAC e
della Sovrintendenza Capitolina.

Viene restituito al quartiere un punto di riferimento e di aggregazione importante, ha
commentato la sindaca di Roma Virginia Raggi, che ha rivolto anche uno speciale
ringraziamento ai cittadini che per anni si sono battuti per il rispetto dei vincoli paesaggistici
della villa e per la sua riapertura.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 13802 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.