La Roma ospita il Cagliari nella 34^ giornata di Serie A

roma cagliari



Sabato 27 aprile alle 18:00 la Roma ospiterà il Cagliari allo Stadio Olimpico nella gara valida per la 34a giornata di Serie A. Contro un avversario sulla carta nettamente più debole, i giallorossi proveranno a conquistare i tre punti. In tal senso non è incoraggiante la partita d’andata giocata alla Sardegna Arena l’8 dicembre: la Roma si portò in vantaggio di due reti nel primo tempo ma nella ripresa i padroni di casa prima accorciarono le distanze con Ionita e poi – in pieno recupero e sotto di due uomini per le espulsioni di Srna e Ceppitelli – furono raggiunti sul 2-2 da un goal di Marco Sau.

Scorrendo le quote Serie A su Eurobet.it relative alla gara Roma-Cagliari del 27 aprile 2019, si evince subito come secondo i bookmakers il favore dei pronostici per la vittoria sia tutto per i giallorossi. Il successo della squadra di Ranieri, infatti, è offerto con una quota nettamente più bassa rispetto a quella del Cagliari. Il pareggio, risultato verificatosi già all’andata (seppur in maniera rocambolesca) ha una quota ugualmente molto buona, così come la doppia chance X2 (pari o vittoria del Cagliari). Si può ipotizzare anche una gara ricca di goal, vista la presenza di calciatori molto offensivi nella Roma e del bomber Pavoletti nel Cagliari, quindi potrebbe essere conveniente optare per giocate come l’over 2,5 o il goal-goal.

La vittoria in casa per la Roma manca da tre turni, ossia dal successo contro l’Empoli dello scorso 11 marzo. In quell’occasione vi fu il debutto stagionale in panchina di Claudio Ranieri, tecnico che è stato chiamato a traghettare i capitolini fino al termine di questa stagione problematica, possibilmente ottenendo la qualificazione alla prossima Champions League attraverso il quarto posto in classifica.

Ranieri, che in questa annata aveva già assunto in corsa la carica di manager del Fulham senza però riuscire a cambiare il corso della stagione del club londinese (già retrocesso dalla Premier League alla Championship), ha preso il posto di Eusebio Di Francesco, esonerato dopo l’eliminazione agli ottavi di finale di Champions League subita per mano del Porto lo scorso 6 marzo. Con tutta probabilità, il tecnico originario del quartiere romano di Testaccio a fine stagione saluterà la squadra di cui è un grande tifoso e la Roma ripartirà con l’ennesima rifondazione tecnica degli ultimi anni.

Per il Cagliari, invece, si può parlare di un campionato relativamente tranquillo: i sardi quest’anno si sono affidati alla direzione tecnica di Rolando Maran, allenatore che nelle ultime stagioni era riuscito a far bene centrando ripetutamente la salvezza con il ChievoVerona. In Sardegna l’allenatore trentino ha potuto lavorare con una rosa qualitativamente migliore dal punto di vista tecnico e se non fosse stato per il brutto infortunio occorso al “cervello” del centrocampo rossoblu Lucas Castro, suo fedelissimo portato proprio dal Chievo (così come Birsa e Cacciatore nel mercato di gennaio), forse avrebbe potuto togliersi qualche soddisfazione in più.

Ad ogni modo il Cagliari – grazie soprattutto ai goal di Leonardo Pavoletti – al momento occupa l’undicesimo posto in campionato a pari punti con il Sassuolo e può vantare un margine di 6 punti sulla zona retrocessione. A meno di improbabili disastri, anche quest’anno la salvezza non dovrebbe essere in discussione.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.