Raggi: “Roma decide e lo fa insieme ai suoi cittadini”



La Sindaca Raggi guarda alla Roma del futuro e lo fa con queste parole:

 

 

Il coinvolgimento diretto dei cittadini nelle scelte che riguardano il futuro della città è realtà anche a Roma, come avviene in altre metropoli europee.

La partecipazione non è solo uno dei cardini della nostra azione di governo, come prevede il nuovo Statuto di Roma Capitale, ma vogliamo che diventi un metodo permanente di confronto e ascolto della cittadinanza.

Per questo oggi vogliamo presentarvi un’importante iniziativa che va proprio in questa direzione.

Abbiamo deciso di partire dal Municipio VIII per sperimentare su scala più ampia il cosiddetto “bilancio partecipativo” grazie al quale oltre 100mila cittadini potranno stabilire come utilizzare fino a 17 milioni di euro di risorse per interventi e opere pubbliche da realizzare nel territorio.

Quattro gli ambiti tematici: ambiente, paesaggio e verde pubblico, mobilità sostenibile, riqualificazione urbana e infrastrutture.

Il processo partecipativo, che coinvolge i residenti o domiciliati nel Municipio VIII e coloro che svolgono in quel territorio un’attività di studio e/o lavoro, si articola su 3 fasi.

Da oggi fino all’8 luglio si aprono le autocandidature online sul sito istituzionale per entrare a far parte del focus group che elaborerà le proposte per l’amministrazione.

Dal 3 luglio al 22 luglio sarà possibile partecipare attivamente caricando idee e progetti su un’apposita sezione del portale di Roma Capitale in cui è prevista anche l’opportunità di consultare e supportare le proposte progettuali già arrivate.

Al temine di queste due prime fasi, un tavolo tecnico analizzerà le proposte giunte dal focus group e quelle presentate online che abbiano ottenuto almeno 50 consensi per valutarne la fattibilità tecnico-economica, raffrontandole con i progetti preesistenti già sviluppati dall’Amministrazione.

Terzo e ultimo passo del percorso partecipativo è la consultazione online finale che si svolge tra il 13 e il 27 settembre. Due settimane nel corso delle quali i cittadini potranno esprimere la propria preferenza votando i progetti che riterranno più meritevoli.

L’Amministrazione, considerato l’esito della votazione, adotterà tutti gli atti necessari per realizzare gli interventi votati dalla cittadinanza.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20981 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.