Aranova, degrado e sversamenti davanti la scuola media

Aranova, degrado e sversamenti davanti la scuola media



Roberto Severini, presidente Associazione Crescere Insieme, in una nota rende pubblica la situazione di degrado ed abbandono che sta vivendo Aranova.

Le dichiarazioni

Sversamenti di acque putride e maleodoranti, rifiuti abbandonati ovunque, una pista ciclabile abbandonata a se stessa e praticamente inutilizzabile per la mancata manutenzione delle aiuole che l’hanno invasa. Caditoie otturate da immondizia ed erbacce.

La situazione di via Galtelli e via Carlanfosso ad Aranova è imbarazzante. Non fosse altro che questo spettacolo è proprio a ridosso di una scuola media. Il rispetto delle più spicciole norme igieniche spetterebbe alla ditta che ha realizzato il comprensorio proprio dietro il plesso.

Ma credo che il comune debba comunque intervenire per far rispettare la convenzione, al di là dei problemi burocratici che si trascinano ormai da anni e riguardano proprio quel complesso residenziale. Mi chiedo poi che fine abbia fatto il progetto di installazione delle videocamere. Lì c’è una scuola presa di mira da vandali e gente che abbandona ogni tipo di rifiuto. Perché non è previsto alcun impianto di videosorveglianza?

Si parla tanto di una città che cresce ma Aranova continua a essere terra di nessuno. Quale sarà il nostro futuro? Profondo nord oppure qualcuno si renderà conto che serve un’inversione di marcia vera e propria?

 

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 15232 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.