Attentato a Manchester a concerto Ariana Grande



Ventidue morti e oltre 50 feriti e’ il bilancio dell’esplosione avvenuta ieri sera alle 10 e 33 a Manchester, nel palazzetto dello sport al termine del concerto della cantante americana Ariana Grande, a cui erano presenti circa 18.000 spettattori. Confermata dalla polizia l’ipotesi dell’attentato terroristico. La Cnn riferisce che e’ stato identificato un kamikaze. In campo l’antiterrorismo inglese e i servizi di intelligence. Testimoni presenti al concerto hanno spiegato che al termine dello show di Ariana Grande sono state udite non una ma due esplosioni in sequenza, alle quali e’ seguito il fuggi fuggi verso le uscite del palazzetto.

L’attentato si sarebbe verificato nei pressi del foyer del palazzetto. Il capo della polizia di Manchester Ian Hopkins riferisce che i feriti sono stati trasportati nei sei ospedali cittadini. La polizia ha attivato la linea d’emergenza per la ricerca dei congiunti e la linea antiterrorismo, per segnalazioni da parte di chi avesse informazioni utili alle indagini. La premier inglese Theresa May ha parlato di un attentato ‘orribile’ ed ha sospeso la campagna elettorale per le elezioni politiche.

Tutti i principali partiti politici della Gran Bretagna hanno sospeso la campagna elettorale a seguito dell’esplosione. Jeremy Corbyn, leader del Partito laburista, ha detto di aver appena avuto un colloquio con il primo ministro Theresa May e concordato con lei la sospensione di comizi e iniziative pre-elettorali in viste delle politiche del 5 giugno. Anche il liberale Tim Farron ha cancellato una visita a Gibilterra. Posticipata a data da destinarsi la presentazione del manifesto elettorale del Partito nazionalista scozzese.

L’Unita’ di crisi della Farnesina e l’Ambasciata d’Italia a Londra sono in stretto contatto con le autorita’ inglesi per verificare l’eventuale presenza di italiani e prestare ogni possibile assistenza ai connazionali presenti nel Regno Unito in relazione all’esplosione avvenuta a Manchester questa notte.

Fonte: agenzia dire

Fonte foto: la stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 16764 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.