5 dicembre 2016

Voler bene all’Italia – Giornate della bellezza, nel Lazio più di 50 eventi

Anche quest’anno la campagna di Legambiente “Voler bene all’Italia” propone una costellazione di iniziative attraverso la penisola per ricordare a tutti gli italiani che la difesa e le celebrazione del nostro paese passano anche attraverso la valorizzazione ed il rilancio dei territori e dei piccoli comuni.

Tanti gli eventi anche nel Lazio dove complessivamente saranno più di 50 le iniziative organizzate in questi giorni. Grandi protagonisti i piccoli comuni che ancora una volta si presentano come i custodi delle tradizioni e delle bellezze storico-culturali del Lazio, ma tante anche le iniziative a Roma e nelle altre grandi città. Dalla pulizia del Tevere a Garbatella, all’incontro sul Bene Comune di Anagni per passare a tanti altri ancora, tra i quali, un importante appuntamento oggi a Fiuggi con una passeggiata con partenza dall’ingresso principale della Fonte Bonifacio VIII da cui una cinquantina di partecipanti si sono avviati a piedi fino al Lago di Canterno. È seguito un animato dibattito tra istituzioni e cittadini sulle bellezze e sulle criticità ambientali della Conca Anticolana.

Agricoltura, storia, tradizioni, biodiversità, la festa di voler bene all’Italia è un’occasione per riscoprire le bellezze che ci circondano, ma è anche un modo per renderci conto che queste bellezze devono essere protette e rilanciate – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – Il Lazio è fatto di piccoli comuni che hanno fatto la storia del nostro territorio e che non devono sparire, ma al contrario devono diventare volano di rilancio dell’economia in una chiave più sostenibile e che valorizzi i piccoli centri ostacolando lo spopolamento delle campagne e la conseguente congestione delle grandi città, Roma per prima. Questi centri generano bellezza e futuro.

Le festa di questi giorni proseguirà nei con decine di iniziative organizzate delle istituzioni e dai Circoli di Legambiente. Qui è possibili vedere tutti gli eventi

Dalla Regione deve arrivare un impegno forte perché siano migliorati i trasporti, le infrastrutture e le opportunità per i giovani che abitano i comuni sotto i 5000 abitanti – conclude Scacchi – la proposta di legge della consigliera Avenali va nella direzione giusta, ma deve essere approvata ora prima che molti di questi centri si svuotino“.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it