Ancona: studente di sedici anni muore in un incidente stradale durante lo stage

vita



“Dopo tre settimane dall’omicidio di Lorenzo Parelli un altro ragazzo è morto durante uno stage, questa volta di sedici anni. Il ragazzo era passeggero su un autocarro che si è schiantato contro un albero, stava studiando in un centro di formazione professionale in regione e stava svolgendo un periodo di stage curriculare nel campo della termo idraulica”. Così in una nota l’Unione degli studenti commenta la morte di Giuseppe Lenoci, originario di Monte Urano (Fermo), morto in un incidente stradale a Serra de’ Conti (Ancona) in orario di lavoro.

Lunga lista

“Questa morte si aggiunge a una lunga lista di morti sul lavoro e all’interno delle scuole- dichiara Luca Redolfi, coordinatore nazionale dell’Unione Degli Studenti- morti causati da un sistema malato, volto solamente al profitto. Esprimiamo solidarietà e vicinanza alla famiglia, i compagni di scuola e gli amici del ragazzo”.

“Vogliamo sicurezza dentro e fuori le scuole- continuano gli studenti- vogliamo che l’alternanza scuola-lavoro e gli stage vengano aboliti a favore dell’istruzione integrata che metta in critica il sistema produttivo attuale per costruire dai luoghi della formazione un modello diverso di società”.

“Ad una settimana dalla morte di Lorenzo Parelli ci troviamo di fronte ad un’altra morte in un luogo di lavoro, dove uno studente non dovrebbe stare. Ci chiediamo quanti altri studenti e giovani debbano morire prima l’idea di un sistema unicamente volto al profitto e allo sfruttamento, cambi, una volta per tutte”, conclude Redolfi.

Fonte: agenzia dire
[smiling_video id=”239878″]

var url239878 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=239878”;
var snippet239878 = httpGetSync(url239878);
document.write(snippet239878);

[/smiling_video]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Ancona: studente di sedici anni muore in un incidente stradale durante lo stage

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 28219 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.