Infissi, dai materiali al colore: 5 consigli per scegliere quelli giusti

Infissi



La sostituzione degli infissi in casa richiede una particolare attenzione, sia nella scelta della tipologia di finestra sia nella pianificazione di un progetto che sia coerente con lo stile dell’abitazione. In commercio ci sono numerose soluzioni che rispondono ai diversi gusti ed esigenze dei clienti, e questo all’inizio potrebbe anche confondere le idee, ma con una strategia adeguata è possibile facilitare la scelta coniugando esigenze estetiche e pratiche, si arriva con maggiore semplicità alla decisione finale. Ecco 5 consigli per acquistare l’infisso giusto.

La qualità

Il primo passo per essere sicuri di compiere una scelta giusta, è quello di optare per la qualità degli infissi, partendo dall’affidabilità dell’azienda presso la quale si acquistano i serramenti. È fondamentale affidarsi a un team di professionisti in grado di assistere il cliente in ogni fase dell’acquisto. Ci sono aziende, come ad esempio Dama Design, che propongono ai propri clienti un sopralluogo gratuito e un preventivo in 48 ore in grado di soddisfare appieno le necessità verificate sul campo.

I materiali

In commercio sono molte anche le proposte per quanto riguarda i materiali. Allo stato attuale quello che fa registrare il miglior rapporto qualità/prezzo è il PVC, un materiale termoplastico ottenuto da materiali naturali. Il PVC consente di ottenere ottime prestazioni sia in termini di isolamento sia in sicurezza e resistenza. Bisogna però valutare il contesto di applicazione degli infissi, perché si tratta di un materiale che difficilmente si adatta a palazzi storici o ad abitazioni che, per una questione di stile, richiederebbero ad esempio il legno.

Il legno e l’alluminio richiedono sicuramente un investimento più alto in termini economici, ma restituiscono prestazioni diverse: il legno è suscettibile maggiormente all’effetto delle intemperie, ma rappresenta una soluzione ottimale per chi vive in contesti signorili o in una casa in stile classico. L’alluminio è una certezza in termini di sicurezza e di isolamento termico e acustico, ma a livello estetico non è adatto a tutti gli edifici.

Il colore

Il segreto per scegliere il colore perfetto per gli infissi sta nell’abbinamento con le porte e le facciate delle abitazioni. Il consiglio è quello di decidere in base a stile ed estetica, non rinunciando alla qualità di una finestra con alti standard per protezione dalle intrusioni e resistenza agli agenti atmosferici. Bisogna anche considerare dove si trova l’edificio, con l’obiettivo di non stravolgere il contesto abitativo di residenza.

L’isolamento termico e acustico

Al fine di favorire un comfort abitativo eccellente, è opportuno scegliere delle finestre e delle porte che siano isolanti sia termicamente sia acusticamente. Questa scelta dà anche la possibilità di accedere ad agevolazioni fiscali. È possibile ad esempio accedere a un Ecobonus per ottenere uno sconto del 50% sull’acquisto. Se si stanno inoltre effettuando dei lavori di efficientamento energetico per l’intera abitazione o condominio, c’è la possibilità inserire la sostituzione degli infissi anche negli interventi del Bonus Casa 110%.

La sicurezza e la resistenza

Oltre ad essere un elemento estetico importante, gli infissi sono fondamentali per proteggere dalle azioni esterne. Se ad esempio si vive in zone vicine al mare, l’erosione della salsedine è un fattore da non sottovalutare, perché potrebbe incidere sulla durata delle finestre. Meglio valutare un infisso ad esempio in PVC che risente meno dell’erosione e dura di più.  Un discorso simile va fatto per la resistenza alle intrusioni: se si vive ai piani bassi o lontani dai centri abitati, è importante scegliere infissi che resistano alle effrazioni, magari dotandoli di doppia camera o scuri difficili da forzare.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.