Milano, Pedibus: a scuola a piedi per favorire la mobilità sostenibile

pedibus



Favorire la socializzazione e la conoscenza del territorio, ma anche diffondere tra i più piccoli la cultura della mobilità sostenibile. Sono questi gli obiettivi del servizio Pedibus che verrà attivato dal mese di marzo per gli studenti delle scuole primarie degli istituti comprensivi Pasquale Sottocorno e Madre Teresa di Calcutta nei quartieri Merezzate, Rogoredo e Santa Giulia.

Nell’area è in corso l’esperienza del progetto-laboratorio “Merezzate+” che ha lo scopo di implementare nel quartiere soluzioni innovative e pratiche di sostenibilità dedicate all’efficienza energetica, alla mobilità sostenibile e all’economia circolare, integrandole in un nuovo modello di sviluppo urbano, incentrato sulle esigenze degli utenti e che miri all’inclusione sociale.

Percorso a piedi

Il progetto Pedibus prevede l’organizzazione di percorsi a piedi – approvati dalla Direzione Sicurezza Urbana del Comune di Milano – che, da determinati punti di raccolta, portano a scuola un gruppo di bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, accompagnati da genitori volontari. L’iniziativa è implementata con forme di educazione al rispetto dell’ambiente e delle norme sulla sicurezza stradale, con l’obiettivo di sensibilizzare i bambini e le loro famiglie sull’importanza della mobilità sostenibile, dei comportamenti individuali per una città sempre più sicura e pulita e sull’impatto dell’inquinamento. Assume un’importanza maggiore in questo periodo in cui, a causa delle norme anticontagio, è necessario ridurre l’affollamento dei mezzi pubblici.

Consorzio Poliedra – Politecnico di Milano, partner del progetto Merezzate+ responsabile dello sviluppo di azioni relative alla mobilità sostenibile, provvederà alla stampa del kit dei materiali necessari all’avvio del Pedibus: per garantire la sicurezza dei partecipanti, infatti, a tutti i bambini verranno donati cappellini, pettorine e bandierine. L’iniziativa partirà nel mese di marzo e interesserà due scuole primarie: la scuola San Giovanni Bosco di via Sordello 7 e la scuola Pasquale Sottocorno di via Monte Piana 11.

Politiche innovative

“L’Amministrazione – dichiarano l’assessora all’Educazione Laura Galimberti e l’assessore alla Mobilità Marco Granelli – è da sempre impegnata a favorire lo sviluppo di politiche innovative sulla sostenibilità ambientale, soprattutto quando queste politiche riguardano i più piccoli, con lo scopo di formare adulti consapevoli. In questo caso il progetto Pedibus raggiunge molteplici obiettivi: educare i bambini al rispetto dell’ambiente e delle norme sulla sicurezza stradale, riducendo al contempo il traffico nei pressi degli istituti scolastici negli orari di punta e rafforzare i legami con il territorio e la socialità anche al di fuori delle aule. Un vero e proprio patto educativo che associazioni di quartiere, scuole e Comune si impegnano a portare avanti per una città sempre più sostenibile”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22334 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.