Cerveteri, “consegna a domicilio” di marijuana

finanza



Era in attesa di 2 chili di marjuana provenienti dalla Spagna un giovane cittadino moldavo residente a Cerveteri.

Non immaginava, però, che stava ritirando la spedizione non dal corriere, ma da militari della Guardia di Finanza – autorizzati dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio – che così lo hanno arrestato in flagranza per il reato di traffico di sostanze stupefacenti.

L’intervento delle Fiamme Gialle

L’operazione è stata condotta dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Ladispoli e del Gruppo di Malpensa, su ordine della predetta Autorità Giudiziaria.

La sostanza era stata abilmente occultata all’interno di una pentola a pressione sigillata e spedita, via aereo, dalla penisola iberica in Italia per essere destinata allo spaccio locale, ed è stata intercettata nello scalo aeroportuale lombardo nel corso degli ordinari controlli finalizzati al contrasto dei traffici illeciti.

L’attività rientra nel più ampio dispositivo di repressione del narcotraffico messo in campo dalla Guardia di Finanza.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.