Roma, truffe online: la Polizia denuncia una coppia

polizia



Gli agenti della Polizia di Stato, in seguito alla ricezione di varie denunce, hanno avviato le indagini per riuscire ad individuare gli autori di diverse truffe on line.

La coppia adescava le vittime tramite un sito di acquisto e vendita e proponeva borse di notevole valore economico (circa 1000 euro), salvo poi rifilare agli acquirenti degli asciugamani di poco valore.

Le indagini

Gli accertamenti degli investigatori del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, si sono concentrate sull’analisi delle movimentazioni bancarie dei conti correnti intestati agli autori dei reati, conti dai quali risultavano diversi bonifici effettuati in loro favore da parte di clienti (di tutta Italia) che, dopo aver visionato sul sito le foto di borse di marca, avevano deciso di acquistarle, sporgendo poi denuncia per truffa in seguito alla mancata consegna.

La truffa

La particolarità di queste truffe consisteva nel fatto che gli autori inviavano ai compratori, per trarli in inganno, una foto della raccomandata delle Poste Italiane a dimostrazione dell’avvenuta spedizione del pacco che avrebbe dovuto contenere la merce concordata.

Grazie ai poliziotti i truffatori sono stati individuati e denunciati.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Samantha Lombardi 6357 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.