Nessun risarcimento al Presidente del Codacons che cadde in una buca a Roma



Assicurazioni di Roma rifiuta di risarcire il presidente Codacons, Carlo Rienzi, per i danni fisici subiti a seguito di una caduta provocata da una profonda buca stradale. Alla base del rifiuto, l’omissione da parte del Comune che, per non concedere alcun indennizzo al leader dei consumatori, non ha aperto il sinistro presso la propria compagnia assicurativa.

Lo denuncia oggi il Codacons, che è pronto a portare la vicenda in Tribunale

Lo scorso 12 dicembre l’avvocato Carlo Rienzi, percorrendo via in Arcione, in pieno centro storico, a causa di un profondo avvallamento tra i sampietrini reso invisibile dalla pioggia perdeva l’equilibrio e rovinava a terra – ricorda l’associazione – L’incidente causò una ferita e contusioni ad entrambe le gambe, con perdita di sangue e la necessità di ricorso alle cure di un ortopedico.

COMUNE NON APRE SINISTRO PER EVITARE RISARCIMENTO. VICENDA FINIRA’ IN TRIBUNALE

A seguito della caduta il presidente Codacons avviò le procedure presso municipio e compagnia assicurativa per ottenere il risarcimento del danno subito, ma oggi arriva la risposta di Assicurazioni di Roma che nega qualsiasi indennizzo scaricando la responsabilità sul Comune. Con una nota la società informa infatti che “Ci riferiamo alla Vs del 22.1.2020 per significarvi di non poter procedere alla rubricazione del sinistro poiché, ad oggi, non siamo in possesso della denuncia del nostro assicurato Roma Capitale. Vi invitiamo a sollecitare il Municipio competente per zona”.
“Evidentemente l’amministrazione comunale non vuole concedere alcun indennizzo per l’incidente – afferma il presidente Rienzi – Ne prendiamo atto e porteremo la questione in Tribunale, perché è impensabile che i cittadini danneggiati dalle buche stradali debbano affrontare odissee a percorsi a ostacoli per veder riconosciuti i propri diritti”.

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.