Pomezia, microchip cani: al via controlli della Polizia Locale



Prosegue l’attività di controllo degli agenti della Polizia locale per la verifica dei microchip nei cani. Un modo per accrescere l’attenzione verso il mondo animale e contrastare il fenomeno del randagismo. Nel dettaglio, sono stati 225 gli accertamenti effettuati e 27 i verbali stilati per mancanza di microchip in prossimità delle aree cani.

Così il sindaco

“Il microchip – ha spiegato il Sindaco Adriano Zuccalà – è uno strumento fondamentale in caso di smarrimento, obbligatorio per legge, che garantisce una maggior sicurezza dei propri animali. Abbiamo intensificato i controlli sul territorio per contrastare l’abbandono di deiezioni canine e per favorire un corretto comportamento da parte dei proprietari nella conduzione dei cani. Chiediamo ai cittadini di rispettare sempre le regole di buona convivenza e mantenere pulita la nostra Città”.​

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 17400 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.