Marchio Tuscia Viterbese: un brand sempre più utilizzato e diffuso



Folta partecipazione venerdì 13 dicembre al convegno organizzato dalla Camera di Commercio Viterbo dedicato a “Il Marchio Tuscia Viterbese e le novità normative in materia di marchi collettivi e di certificazione”.

I relatori

Ad alternarsi tra i relatori il presidente dell’Ente camerale Domenico Merlani, il presidente del Comitato Marchio Tuscia Viterbese Alberto Grazini, il segretario generale Francesco Monzillo, l’esperto di proprietà industriale Emanuele Montelione e Tiziana Laureti alla sua prima uscita pubblica da neo direttore del DEIM dell’Università degli Studi della Tuscia.

Nutrita anche la rappresentanza del Comune di Viterbo che ha espresso vicinanza e comunione d’intenti con la Camera di Commercio negli interventi del sindaco Giovanni Arena e degli assessori Marco De Carolis, Ludovica Salcini e Alessia Mancini.

Nel corso del dibattito che ne è seguito gli imprenditori intervenuti, oltre a ringraziare l’Ente camerale per l’ideazione del Marchio avvenuta 16 anni fa e per l’impegno profuso in questi anni per mantenere viva questa realtà, hanno chiesto di dare a questa progettualità più visibilità.

Così il presidente Merlani

Al termine dell’incontro il presidente Merlani ha dichiarato: “L’esortazione che viene dalle imprese a sostenere ancora di più su questa attività ci fa piacere e ci motiva, tanto più che si tratta di un brand sempre più utilizzato e diffuso. Purtroppo in questi ultimi anni la riforma delle Camere di Commercio, tra l’altro ancora in itinere, ci ha messo in difficoltà, ma contiamo presto di tornare a destinare risorse su questo fronte. Nel frattempo non stiamo con le mani in mano, continuiamo a lavorare sul fronte della comunicazione, della promozione e della qualificazione delle imprese del Marchio Tuscia Viterbese anche in maniera integrata con le altre funzioni che portiamo avanti, in primis il turismo”.

La chiusura

Il convegno si è concluso con un buffet a base di prodotti tipici della Tuscia che ha fatto da anteprima a “Gustose Feste” l’evento in programma nel fine settimana presso 13 imprese che hanno proposto per l’occasione un appuntamento per far scoprire le loro produzioni: per l’artigianato Bell’Ornato studio d’arte di Civita Castellana, Bottega D’arte Daniela Lai di Viterbo, Mastro Cencio di Civita Castellana; per l’agroalimentare Azienda agricola Grani Giorgio (Podere dell’Arco) di Viterbo, Cooperativa agricola Zootecnica Viterbese di Viterbo, Fattorie Solidali S’Osteria 38 di Acquapendente, Il Molino – soc. Agr. Sciuga di Montefiascone, Olio Ottaviani di Udovich Paola di Villa San Giovanni in Tuscia, Panificio Isanti di Corchiano; Salumificio Coccia Sesto di Viterbo; per le Botteghe del gusto Ejelo – La Bottega Del Gojo di Viterbo, La Bottega del Gourmet di Tuscania; Viterbomia di Viterbo.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 19975 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.