La Regione Lazio sostiene “Più Libri Più Liberi”

Fiumicino



Anche quest’anno la Regione Lazio sostiene Più Libri Più Liberi, la fiera della piccola e media editoria, giunta alla sua 18° edizione e ospitata dal 4 al 8 dicembre 2019 nel Roma Convention Center – La Nuvola.

Più libri più liberi

“In questi 18 anni tanta strada è stata fatta: Più Libri Più Liberi è uno degli appuntamenti più attesi dell’anno e la piccola e media editoria registra numeri in crescita a livello di mercato. Raccogliamo con entusiasmo il tema di quest’anno, l’Europa, nella ferma convinzione che solo l’apertura e il confronto possano condurci verso una sempre maggiore consapevolezza della nostra identità. È fondamentale capire quale futuro desideriamo per l’Europa e che europei vogliamo essere nel futuro. E, proprio guardando al futuro, abbiamo riconfermato un’importante iniziativa, il “Buono Libro”, che nei giorni della Fiera mette a disposizione 10.000 voucher per gli studenti e i possessori della Lazio Youth Card. In Fiera e nello stand della Regione Lazio, inoltre, offriremo un ricco calendario di eventi, alcuni a cura di Michela Monferrini altri in collaborazione con archivi, istituti culturali, biblioteche e musei del territorio. Ma non ci fermiamo qui: tra le novità del prossimo anno, un bando per rafforzare la competitività delle librerie indipendenti, favorendo un’attività più rispettosa dell’ambiente e l’adozione di nuove tecnologie digitali, e un nuovo voucher che i ragazzi della Lazio Youth Card potranno spendere direttamente nelle librerie indipendenti della regione”. Lo dichiara Albino Ruberti, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio.

Buono libro

La Regione partecipa con un proprio programma di iniziative, uno stand dedicato di 50 mq e ripropone un’importante iniziativa avviata con successo lo scorso anno: il “Buono Libro”. Il progetto è destinato agli studenti delle scuole primarie e secondarie, grazie al quale ogni alunno che visiterà la fiera con la propria classe, avrà a disposizione 10 euro da spendere tra gli editori presenti per l’acquisto di un libro. Sono 10.000 i voucher messi a disposizione per un valore complessivo di 100 mila euro: 8.000 dedicati agli studenti delle scuole primarie e secondarie di I e II grado e, novità di questa edizione, 2.000 per i possessori della Lazio Youth Card (dedicata a ragazze e ragazzi tra i 14 e in 29 anni). Infatti, i primi 2.000 che arriveranno in fiera mostrando in cassa l’App scaricata sul proprio smartphone, avranno diritto a entrare con biglietto ridotto e riceveranno il voucher da spendere nei diversi stand. Attraverso questo progetto la Regione intende incentivare i consumi culturali di bambini e ragazzi nonché dare un sostegno concreto alle case editrici.

Stand Regione

Come ogni anno, lo stand della Regione, oltre a diffondere informazioni sulle diverse misure a favore delle imprese creative e culturali, ospiterà incontri, laboratori e diversi momenti di animazione realizzati in collaborazione con le case editrici, gli archivi, gli istituti culturali, le biblioteche e i musei del territorio.

 

Nel corso delle cinque giornate, inoltre, la Regione Lazio proporrà un interessante calendario di incontri a cura della scrittrice Michela Monferrini, selezionata attraverso una call indetta da Lazio Innova, che saranno dedicati alla promozione della lettura e dei giovani scrittori, alle start up e alle professioni del mondo editoriale.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22273 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.