Raggi: “Più autobus e più autisti”



Così la prima cittadina romana sulla sua pagina Facebook:

Più autobus, più autisti e nuovi collegamenti, un servizio che ora possiamo migliorare per tutti, senza distinzioni tra centro e periferia. Ecco cosa vuol dire un’azienda di trasporti che rimane pubblica, a difesa dell’interesse di tutti i cittadini. L’ok del Tribunale di Roma al concordato preventivo significa questo.

Sappiamo quanto la nostra città abbia bisogno di una rete di trasporto pubblico efficiente, per questo motivo abbiamo scelto il piano di concordato per risanare e rilanciare Atac. Vedremo in città nuovi bus: ne abbiamo acquistati 227 e i primi presto saranno su strada. Abbiamo recuperato 45 filobus che circoleranno sul nuovo #CorridoioDellaMobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta e già sono in servizio sulla Nomentana.

Abbiamo riorganizzato molte linee di superficie e inaugurato una nuova rete di bus notturni, più collegamenti dal centro alla periferia per chi lavora o si sposta di sera. Zone della città che prima non erano servite dal trasporto pubblico ora non sono più isolate.

Questo non sarebbe stato possibile se avessimo svenduto Atac a un’azienda privata che segue la logica del profitto. Ce la stiamo mettendo tutta per dare alla città la rete di trasporto che merita.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 19353 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.