Frosinone, arredo urbano: avanti con i lavori sulle rotatorie



Proseguono i lavori di arredo urbano delle rotatorie sul tratto urbano della Monti Lepini, a seguito dell’aggiudicazione della manutenzione ordinaria e straordinaria ad alcune società private, a titolo di sponsorizzazione, in relazione al bando promosso dall’assessorato all’ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri. Attualmente, gli operai comunali sono al lavoro sulla rotatoria posta all’incrocio con via Armando Fabi, che sarà realizzata grazie al contributo della Tecnofer; la direzione dei lavori è affidata all’architetto e docente Paolo Culla. Dopo la fase delle perforazioni volte all’approvvigionamento idrico (mediante un sistema elettronico appositamente congegnato), sarà la volta della installazione dell’opera disegnata dall’Accademia di Belle Arti di Frosinone, a seguito del concorso di idee lanciato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’istituto di palazzo Tiravanti. L’opera, che emergerà da un rigoglioso tappeto verde, rappresenterà il tema del volo (scelta non casuale, vista la vicinanza con l’aeroporto), mediante l’accostamento di figure geometriche e materiali diversi dipinti con colori primari e secondari.

Le operazioni previste, anche sulle altre rotatorie della Monti Lepini, secondo il progetto espresso dall’amministrazione Ottaviani, hanno l’obiettivo non solo di dare un volto nuovo e rispettoso del decoro alle aree coinvolte, ma sono finalizzate anche a implementare la sicurezza di automobilisti e pedoni della nuova arteria stradale.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20981 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.