Latina, la Polizia Locale celebra San Sebastiano



Si sono svolte questa mattina nella Chiesa del Sacro Cuore a Latina le celebrazioni in onore di San Sebastiano, il Patrono degli agenti della Polizia Locale. In presenza delle massime autorità, per la prima volta hanno partecipato ai festeggiamenti organizzati nel capoluogo anche i Comandi degli altri Comuni della provincia pontina.

Hanno infatti aderito le Polizie Locali e Municipali di Lenola, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Cisterna di Latina, Cori, Fondi, Formia, Gaeta, Priverno, Spigno Saturnia, Terracina, Itri, Bassiano, Monte San Biagio, Norma, Pontinia, Ponza, Roccamassima, Roccasecca dei Volsci, Sabaudia, San Felice Circeo, Sermoneta.

«Oggi è un giorno particolare – ha osservato il Comandante di Latina Francesco Passaretti – perché per la prima volta festeggiamo il nostro Santo Patrono insieme agli altri colleghi di questa provincia. Spero che questo sia l’inizio di un percorso comune, fatto di scambio di esperienze. Vorrei che a partire da quest’anno, a turno, ogni Comune in futuro possa ospitare i festeggiamenti di San Sebastiano».

«La mobilità e il rispetto delle regole sono beni comuni e la Polizia Locale è un anello fondamentale nella loro tutela – ha commentato il sindaco Damiano Coletta -. Negli ultimi 10 anni gli enti locali hanno subìto pesanti tagli e forse proprio la Polizia Locale è quella che ha sofferto di più per la riduzione delle risorse umane e nello stesso tempo per l’aumento delle funzioni e dei carichi di lavoro. E per questo voglio esprimere tutta la nostra vicinanza e il nostro rispetto per il lavoro degli agenti».

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 13346 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.