Siena, il primo fine settimana di dicembre arriva il Mercato nel Campo

Mercato nel Campo



A Siena rivive il Mercato nel Campo: sabato 1 e domenica 2 dicembre 2018, una delle piazze
più belle del mondo torna alle sue origini medievali e ospita un singolare evento di vita
quotidiana. Si rievoca il “mercato grande” che, ai tempi della Repubblica di Siena,
rappresentava una delle principali forme di approvvigionamento e lo si fa secondo le regole
di allora.

Il Mercato nel Campo

I migliori prodotti della tradizione senese e alcune eccellenze provenienti da ogni parte
d’Italia saranno in mostra nella conchiglia di Piazza del Campo dove verranno disposti
oltre 150 banchi seguendo le indicazioni date nel XIV secolo dalle autorità comunali,
come racconta il “Costituto Senese”, prima carta costituzionale scritta in volgare, che fu
adottata nel 1309 per regolare la vita della città. Sarà così riproposta la disposizione
originaria, con la distinzione in due grandi aree di vendita di prodotti alimentari e
artigianali e il relativo raggruppamento per categorie al loro interno.

I prodotti saranno esposti su banchi ispirati a quelli del passato, pronti a svelare un universo di sapori, profumi, bellezza e tipicità, il tutto nel segno dell’eccellenza che da sempre fa di Siena una vera e propria “città del gusto”.

Il cuore del centro storico tornerà così ad essere area di commercio e di relazioni sociali: i visitatori potranno assaggiare e conoscere, chiedendo agli stessi produttori curiosità e informazioni.

L’arte gastronomica toscana

E nell’anno che il MIBACT ha dedicato al cibo italiano, anche il Mercato nel Campo è incentrato su questo tema con un ricco programma di appuntamenti collaterali. Il Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico sarà allestito come un elegante spazio per l’arte gastronomica, in linea con lo spirito di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio. Giovani cuochi e chef di eccezione si alterneranno nelle esibizioni, mentre in uno specifico spazio di piazza del Campo sarà allestita “Sorsi d’Arte”, una enoteca dove aziende vinicole e produttori di birra esporranno i loro “tesori”, mentre barman professionisti dimostreranno come vino e birra possano diventare ottimi componenti per aperitivi e cocktail. Tutto intorno, i ristoranti che affacciano sulla piazza interpreteranno le richieste di cibo da strada proponendo le loro pietanze in versione “da passeggio”.

 

Nelle mattine del sabato e della domenica il Cortile del Podestà diventerà anche un fantastico spazio per i più piccini: qui, i bambini potranno giocare con il cibo in compagnia di cuochi e pasticceri che li seguiranno nella loro esperienza Infine, singolari percorsi a tema dedicati al legame tra cibo e arte, saranno oggetto di una serie di itinerari guidati ad alcuni capolavori dell’arte senese.

Il Mercato nel Campo è un evento del Comune di Siena, realizzato in collaborazione con Confesercenti, Confcommercio, Cia, Coldiretti, Unione Agricoltori provinciale, Cna, Confartigianato, Vetrina Toscana e con il supporto organizzativo e logistico Claridea.

 

Info su Facebook: Siena – Mercato nel Campo  Instagram: sienamercatonelcampo  Youtube (“Siena Mercato nel Campo”) e  Twitter (@mercatonelcampo)

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Samantha Lombardi 6358 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Siena, la Fortezza Medicea ospita il “Regno di Babbo Natale”
  2. Siena, tutto pronto per il Mercato nel Campo: 1 e 2 dicembre
  3. Mercato nel Campo, si alza il sipario e Siena si rituffa nel 1300

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.