I giovani e il commercio, il punto di svolta è l’e-commerce



Gli ultimi dati ISTAT emersi per quanto riguarda le vendite al dettaglio nel settore del commercio evidenziano un saldo in rosso dello 0,3% a dicembre rispetto al mese di novembre 2017.  Ben altri numeri provengono invece dall’e-commerce, un settore decisamente in rialzo e che, secondo quanto affermato da Fabio Plebani, Country Manager di idealo per l’Italia, è il punto di svolta per i giovani italiani che intendono approcciarsi al mondo del commercio.

Secondo Plebani, esperto del settore, il dato emerso dall’ISTAT non è affatto sorprendente, questo perché già nel corso del Black Friday del 24 novembre scorso, gli italiani avevano effettuato parte degli acquisti natalizi.

Una giornata che ha registrato in Italia adesioni da record, e questo è il punto fondamentale che spiega la svolta digitale del commercio al dettaglio. Basti pensare che, rispetto a un venerdì normale, sulla piattaforma idealo sono stati registrati il 99,1% in più di accessi e vendite.

I dati emersi dimostrano come il commercio si sta spostando velocemente verso il mondo online e l’Italia deve colmare velocemente il gap di formazione digitale. Molte nuove realtà si stanno muovendo verso tale direzione, come ad esempio www.magicstore.cloud, un sistema che rivoluziona la gestione del punto vendita e che aiuta ad essere competitivi nelle vendite online e a velocizzare, semplificare e rendere completamente automatica la gestione del proprio negozio o attività. MagicStore propone un modo intelligente di gestire e fare business attraverso una piattaforma che è stata integrata dalle più grandi realtà del settore quali: Amazon, eBay, Spartoo, Zalando, Privalia, Google Shopping e molte altre ancora.

Tornando a quanto affermato dal Country Manager di Idealo, la società, per agevolare i giovani italiani, ha deciso di lanciare 10 borse di studio, per un valore complessivo di 90.000€, rivolte a tutti gli studenti talentuosi e che mettono passione per raggiungere obiettivi innovativi quali l’e-commerce.

Con queste borse di studio, verrà garantito un sostegno economico di 750€ mensili per un anno, valorizzando i talenti originali che si applicano per rendere l’Italia un paese migliore. L’azienda sostiene che l’aiuto alla formazione è un’azione importante per il paese, mentre in Italia escluse le borse di studio pubbliche, quelle sostenute da privati si contano sulle dita di una mano.

Tale iniziativa è anche un modo per portare al centro dell’attenzione, nel nostro paese, il tema dell’e-commerce, puntando l’attenzione sull’innovazione tecnologica, sull’opportunità di risparmiare, sull’espansione commerciale per le imprese, punti fondamentali per garantire occasioni per le nuove generazioni e l’apertura di  nuove frontiere occupazionali grazie al web. Proprio per questo Idealo lancia in Italia un programma composto da cinque punti chiave, che prevede, oltre alle borse di studio, la creazione di nuovi posti di lavoro con un investimento superiore al 60% rispetto all’anno precedente. Inoltre gli altri punti importanti saranno: internazionalizzazione, per dare nuove possibilità ed orizzonti agli e-shop italiani, sicurezza attraverso piattaforme di acquisto sicure, trasparenza e risparmio.

Un programma che idealo spera possa diventare uno spunto o riferimento per i politici e partiti che sono in lotta per la competizione elettorale del prossimo 4 marzo, che possa portare a programmi di governo importanti e soprattutto ad azioni che continuino anche nel dopo elezioni.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.