Frosinone: novità per il trasporto pubblico



Dall’11 settembre a Frosinone entrerà in vigore il nuovo orario invernale del TPL. Diverse le migliorie apportate al servizio in vista dell’inizio dell’anno scolastico 2017/2018.

Per quanto riguarda, invece, il trasporto extraurbano gestito dal Cotral, dopo l’ordinanza sindacale di divieto di transito degli automezzi non conformi alla vigente normativa di emissioni in atmosfera, la direzione di esercizio della compagnia ha garantito, per l’inizio del nuovo anno scolastico, il transito all’interno dell’area ZTL di mezzi conformi alla normativa senza, quindi, dover effettuare collegamenti con bus navette verso gli istituti scolastici.

Il provvedimento emanato lo scorso anno dal sindaco di Frosinone, infatti, prevedeva l’ingresso in città, almeno nella zona a traffico limitato, soltanto degli autobus del Cotral di tipo ecologico, ossia quelli diversi dalle dotazioni euro 0, 1 e 2 diesel, che spesso costituiscono uno dei fattori inquinanti di maggiore criticità. Del resto, l’amministrazione Ottaviani, già da oltre un anno, aveva introdotto l’utilizzo di automezzi del trasporto pubblico urbano, gestito dalla Geaf, riqualificando completamente la flotta dei veicoli, attraverso l’adozione, esclusivamente, di autobus euro 5, euro 6, a metano e a batteria. Non avrebbe avuto, quindi, alcun senso rigenerare, come avvenuto, integralmente il trasporto pubblico locale e permettere, contemporaneamente, l’ingresso in città di oltre 300 corse extraurbane, del servizio regionale Cotral, non in regola con i parametri ambientali imposti dalla normativa sulle emissioni in atmosfera.

E’ stata istituita per la prima volta, inoltre, la linea 21 che, partendo dal capolinea di piazza Pertini, raggiungerà il centro commerciale “Le Sorgenti”: tale percorso – di fatto, mai realizzato prima, se non all’interno di alcuni prolungamenti di linea – è stato ideato per offrire un servizio migliore e più capillare ai cittadini.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 13141 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.