Dall'Italia

Roma, Politi: “Direttiva Salvini ai prefetti? Serve a garantire più sicurezza nei comuni”

Politi (Lega): “Direttiva Salvini ai prefetti? Serve a garantire più sicurezza nei comuni dove sindaci come la Raggi continuano a permettere  situazioni intollerabili. La Lega punta a governare Roma, a breve presenteremo un programma rivoluzionario. Alle prossime elezioni a Roma contiamo su una coalizione con FDI e Forza Italia.  Auspichiamo che nel più breve tempo possibile si riunisca l’asse del centrodestra che è la nostra collocazione naturale ed è quello che i nostri elettri ci chiedono” [CONTINUA]

ettore rosato
Dall'Italia

Scandalo Umbria, Rosato (PD): “Pd giustizialista? A differenza del M5S noi l’etica non la urliamo ma la pratichiamo”.

Scandalo Umbria, Rosato (PD): “Pd giustizialista? Fatti dell’Umbria particolarmente gravi, la presidente Marini ha fatto la scelta giusta. Noi del Pd agiamo in questo modo. Quando al M5S arrestano il numero due della giunta non succede nulla. Vuol dire che c’è una differenza culturale tra noi e loro. Loro l’etica la urlano, noi la pratichiamo un po’ di più”. Sul governo: “L’aumento dell’iva è nel Def, Tria ha detto la verità perché in Commissione non può fare comizi. Scrivere il libro dei sogni è fantastico e loro sono bravissimi in questo, adesso che siamo di nuovo in campagna elettorale tornano a spararle grosse promettendo tutto a tutti. Ogni giorno ci sono 100 punti di spread in più di quanto pagavamo prima, si tratta di miliardi di euro sprecati per interessi sul debito per colpa delle loro dichiarazioni assurde. Parlino meno e comincino a lavorare”. [CONTINUA]

Dall'Italia

Silvestri (M5S): “I malumori verso Tria sono dovuti alle sue dichiarazioni, ci stupisce che un ministro dell’Economia faccia allarmismo in questo modo”

Silvestri (M5S): “Salvini e Di Maio non sono pazzi suicidi, non aumenteranno l’iva. I malumori verso Tria sono dovuti alle sue dichiarazioni, ci stupisce che un ministro dell’Economia faccia allarmismo spaventando cittadini e investitori. Il suo atteggiamento ci fa arrabbiare, ma ce la vedremo tra di noi. Salvini vs Raggi? Salvini parla del debito di Roma ma forse non conosce neanche la tabellina del 7. Non ha capito quello che ha fatto la giunta sulla rinegoziazione del debito, non sappiamo più come spiegarglielo. Salvini spera che i romani abbiano la memoria corta e non ricordino che lui ha promosso un sindaco come Alemanno che l’ha disintegrata questa città. Sta facendo più pubblicità alla Raggi lui che Di Maio. A livello nazionale abbiamo fatto un contratto proprio perché non ci fidiamo tanto della Lega” [CONTINUA]