Di Maio: “Non perdiamoci in chiacchiere”

di maio



Così il ministro Luigi Di Maio sulla sua pagina Facebook:

Mi hanno detto: “Forse è meglio se questo fine settimana rimani a Roma, bisogna attendere gli sviluppi della politica”.
Perché sarei dovuto rimanere a Roma, quando da ministro degli Esteri avevo programmato una missione molto importante in Giordania e in Arabia Saudita che permetterà alle imprese italiane di avere nuove opportunità economiche e di lavoro?
A me interessa dare certezze agli italiani per uscire dalla pandemia, non discutere o fare polemica.

Il Paese non può e non deve restare fermo

I politici sono pagati per lavorare, non per litigare.
Ogni ministro, ogni membro di governo, ogni parlamentare è chiamato a dare il massimo, sempre. Le trame di palazzo, i giochini, non dovrebbero nemmeno sfiorarci.

Parliamo di cose concrete

Vanno approvati subito ristori per autonomi, imprenditori, commercianti e tutti quelli che hanno avuto un notevole calo del fatturato a causa del covid.
Siamo intervenuti in maniera decisa con gli aiuti a favore di chi ha subito le restrizioni per la pandemia, ma adesso dobbiamo andare oltre, dobbiamo aiutare tutti. E lo dobbiamo fare con il prossimo scostamento di bilancio.
Una cosa è certa: la crisi economica non aspetta la politica. Chi governa deve dettare i tempi della ripresa, dunque nelle prossime ore chiudiamo il Recovery e consegniamolo al Parlamento, mettiamoci al lavoro sui progetti di rilancio del Paese.
Non perdiamoci in chiacchiere. Forza!

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20938 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.