Frosinone, un selfie… al Parco Matusa



Il Ced del Comune di Frosinone ha ideato un concorso a premi fotografico in occasione della inaugurazione del Parco Matusa, prevista per sabato 17 e domenica 18 novembre. Partecipare è semplicissimo: sarà sufficiente scattare un selfie tramite telefono cellulare o tablet all’interno del Parco realizzato dall’amministrazione Ottaviani, uno dei più grandi parchi pubblici dell’Italia centrale realizzati dal dopoguerra a oggi, su una superficie complessiva, sottratta alla cementificazione, di circa 2 ettari e mezzo di verde e strutture attrezzate per l’aggregazione di famiglie, giovani e anziani. Lo scatto dovrà ritrarre una parte ben individuabile dell’area, durante le giornate del 17 e 18 novembre 2018.

Le foto dovranno essere inviate all’indirizzo info@comune.frosinone.it entro le 9 di lunedì 19 novembre 2018, con l’indicazione delle generalità del concorrente, data di nascita e recapito telefonico.

Entro il 20 novembre tutte le fotografie pervenute saranno pubblicate nell’album fotografico “Un selfie al Parco Matusa” della pagina Facebook del Comune di Frosinone. Le tre immagini più amate dai visitatori della pagina saranno premiate con un cofanetto regalo. Il concorso terminerà alle 9 del 30 novembre.

Proprio il Ced comunale, con l’ing. Sandro Ricci, coordina il progetto “Città in video”, attraverso il quale sono già state installate, sul territorio comunale, circa 400 telecamere: il capoluogo possiede, dunque, la percentuale più alta in Italia per rapporto tra sistemi di sicurezza e numero di abitanti. Anche l’area del Parco Matusa, già a partire dalla inaugurazione prevista nel weekend, sarà interamente coperta dal sistema di videosorveglianza per assicurare la massima sicurezza ai frequentatori dell’area, alle famiglie, ai giovani, agli anziani, ai bambini.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 17455 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.