LADISPOLI – L’AMMINISTRAZIONE AL FIANCO DEI LAVORATORI SEATOUR



“Siamo vicini ai 120 dipendenti della Seatour che sono scesi in stato di agitazione per difendere il posto di lavoro e nel contempo siamo lieti che l’intervento dell’amministrazione e della stampa abbia contribuito a sbloccare il loro diritto a ricevere regolarmente gli stipendi”.
A parlare è il sindaco Paliotta che ha annunciato una serie di iniziative che saranno attivate dall’amministrazione comunale per sostenere la battaglia del personale della azienda che gestisce il servizio di trasporto urbano a Ladispoli ed in altre sei città del Lazio.
“Le rivendicazioni dei lavoratori della Seatour – ha proseguito Paliotta – sono sacrosante visto che solo pochi giorni fa hanno percepito gli ultimi due stipendi. Una carenza che in questi tempi di forte crisi per molte famiglie ha significato gravissimi problemi. In vista dello sciopero proclamato dai sindacati per il prossimo 17 ottobre, l’amministrazione comunale ha provveduto a quanto di propria competenza emettendo due mandati di pagamento per complessivi 112.000 euro concernenti l’Iva e le spese aggiuntive del servizio. Intervento che ha permesso il pagamento degli stipendi. E’ ovvio che un ruolo decisivo in questa vicenda spetta alla Regione Lazio che, secondo quanto dichiarato alla stampa dal titolare della società, deve versare alla Seatour circa 4 milioni di euro per il pagamento del servizio nel biennio 2009.2001. Seguiremo con attenzione l’evolversi della vicenda, operando affinché i posti di lavoro non siano messi in pericolo da un eventuale chiusura della società, come hanno annunciato i titolari”.

L’Ufficio stampa Comune Ladispoli [foldergallery folder=”cms/file/BLOG/4617/” title=”4617″]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.