Tor Bella Monaca, pusher reagisce all'arresto, aggredendo i Carabinieri
Cronaca

Trovati in possesso di marijuana e hashish nei pressi delle scuole. Arrestati

Continua l’azione preventiva e repressiva circa lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati per garantire sicurezza e rispetto della legalità, che negli ultimi giorni hanno incrementato l’azione di controllo in prossimità di plessi scolastici, al fine di prevenire e contrastare fenomeni criminosi in particolare connessi all’uso di stupefacenti. [CONTINUA]

Tor Bella Monaca, pusher reagisce all'arresto, aggredendo i Carabinieri
Dall'Italia

Arezzo, arrestati due uomini trovati in possesso droga e 15,000 euro in contanti

La scorsa notte i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo, nell’ambito di un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino, hanno arrestato un 21 enne albanese ed un italiano di 63 anni colti in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una terza persona, un albanese di 35 anni, è stato invece denunciato a piede libero.  [CONTINUA]

Tor Bella Monaca, pusher reagisce all'arresto, aggredendo i Carabinieri
Dall'Italia

Operazione dei Carabinieri nel Centro-Sud Italia. 36 arresti per spaccio di droga

Questa mattina, in Torre Annunziata (NA), Napoli,Torre del Greco (NA), Trecase (NA), Boscoreale (NA), Messina, Salerno, Eboli (SA), Molinella (BO), Minturno (LT), Cassino (FR) e Lanciano (CH), i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura, nei confronti di 36 indagati(4 dei quali attualmente detenuti e 2 agli arresti domiciliari),ritenuti responsabili, a vario titolo, di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nonché, in un caso, di estorsione finalizzata al recupero di una somma di denaro pattuita per l’acquisto di una partita di droga. [CONTINUA]