Mario Adinolfi
Primo Piano

Adinolfi: “Quello di Renzi è un capolavoro tattico per i suoi interessi personali”

Adinolfi: “Quello di Renzi è un capolavoro tattico per i suoi interessi personali, ma è imbarazzante che non vi sia la minima motivazione politica alla base della sua decisione. Con questa mossa Renzi si prende in mano la golden share del governo, sarà lui a decidere fin quando vivrà e quando morirà questo governo. Tutto il percorso dei gemelli siamesi Matteo, Renzi e Salvini, è intriso solo della smania di potere incondizionato, loro idee per il Paese non ne hanno”
[CONTINUA]

Mario Adinolfi
Primo Piano

Adinolfi: “Reddito di cittadinanza andrebbe abolito per finanziare reddito di maternità”

Adinolfi: “Tassa sulle merendine? Mi preoccupa più la tassa di 1 euro e mezzo sui voli intercontinentali che colpisce le fasce più basse, non certo i ricchi. Reddito di cittadinanza andrebbe abolito per finanziare reddito di maternità. Se andate a un supermercato il reparto pet food è più ricco del reparto baby care, per la cura del bambino. Questa è una cosa pazzesca. Aumentano i proprietari dei cani e diminuiscono i figli, ditemi se questo non è un problema. Ironie su Bellanova? Il body shaming contro una donna perché si è vestita con un abito xxl blu è sintomo dell’impazzimento di questo Paese. Dal Vaffa Day dell’8 settembre 2007 in poi la lotta politica è stata fatta dileggiando l’avversario politico” [CONTINUA]

Mario Adinolfi
Primo Piano

Adinolfi:“Tutti si sono organizzati per non far vincere Matteo Salvini”

Adinolfi: “E’ Renzi, all’ennesima capriola della sua vita politica, il vero artefice dell’operazione con i 5 Stelle. Zingaretti è passato dal volere le elezioni al volere il Governo di legislatura. Ormai Zingaretti è quello che porta i caffè alle riunioni dove Franceschini o Renzi decidono cosa si fa del PD. Marta Cartabia? Sarebbe un nome enorme in grado di cambiare davvero” [CONTINUA]