Raggi: “Rispettiamo le regole, siamo prudenti e responsabili”

polizia



Così la prima cittadina romana sulla sua pagina Facebook:

Gli italiani e i romani hanno dimostrato un grande senso di responsabilità in questi mesi. Ma adesso non è il momento di abbassare la guardia. È un appello che rivolgo in particolare ai giovani: il coronavirus non è stato ancora sconfitto.

Capisco che dopo settimane di lockdown ora c’è la gioia di riassaporare la libertà. Ma questo non
deve vanificare tutti gli sforzi fatti finora. Quindi: uscite la sera ma rispettate le regole. Una su tutte il distanziamento sociale per evitare una nuova diffusione di contagi.

Controlli

In tutta la città, in particolare nelle zone della movida come Trastevere, San Lorenzo, Piazza Bologna e Rione Monti, proseguono i controlli della Polizia Locale di Roma Capitale. Solo nella giornata di ieri, sabato sera, sono stati effettuati 2mila controlli fino all’alba.

Sono stati centinaia gli interventi degli agenti per riportare al rispetto delle norme anti contagio e per la vendita, somministrazione e consumo di alcol fuori dall’orario consentito. Non sono mancati anche gli accertamenti sulle strade per contrastare i comportamenti scorretti e pericolosi alla guida.

Tre locali sono stati chiusi per ordine pubblico nella zona Lungaretta – San Cosimato: le persone fuori erano così tante che creavano assembramenti impedendo di fatto il rispetto delle regole per evitare contagi. Presidi fissi degli agenti sulla Scalea del Tamburino a Trastevere e a piazza Bologna.

Mi raccomando. Lo ripeto ancora una volta: rispettiamo le regole, siamo prudenti e responsabili. E affrontiamo insieme, come abbiamo già fatto, questa sfida. #NonAbbassiamoLaGuardia

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21427 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.