Mele: "Aumento casi sindrome Kawaski nei bambini"
Dall'Italia

Mele: “Aumento casi sindrome Kawaski nei bambini”

Mele (pres. SIMPE): “Aumento casi sindrome Kawaski nei bambini potrebbe essere collegato al Covid. Gli studi fin qui prodotti dicono che dal 42 al 51% dei bimbi sono asintomatici, se così fosse il rischio del contagio è altissimo. Prima di entrare a scuola a settembre bisogna fare tamponi e test sierologici. Il vaccino anti influenzale deve essere esteso a tutta la popolazione pediatrica. Rischio focolai morbillo e pertosse? Il problema del morbillo è serio. L’Oms ha indicato una soglia del 95-97% di vaccinazione, in alcune zone d’Italia non si arriva all’85%, questo vuol dire che in alcuni casi hanno avuto la meglio gli antivaccinisti”

[CONTINUA]