Latina, scuola: aperte le iscrizioni alle “Sezioni Primavera” 24-36 mesi



Da oggi fino al 18 ottobre è possibile presentare domanda di iscrizione alle “Sezioni Primavera”, servizio che partirà l’11 novembre prossimo in via sperimentale.

 

Le “Sezioni Primavera” sono inserite nel sistema integrato di educazione ed istruzione con l’obiettivo di accogliere i bambini dai 24 ai 36 mesi e di favorire la continuità del percorso educativo da zero a sei anni. Oltre a costituire un servizio di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle famiglie, rappresenta un ponte per l’ingresso alla scuola dell’infanzia, offre una risposta pedagogica alle richieste formative dei bambini nella fascia d’età 24-36 mesi.

Con le Sezioni Primavera si vuole garantire processi di sviluppo e apprendimento in un ambiente educativo stimolante per ciascun bambino, stabilendo un clima di relazioni sereno e favorevole al benessere generale e definendo i presupposti di crescita cognitivi e relazionali per un’esperienza scolastica futura serena.

Il servizio partirà per l’anno educativo 2019/2020 presso la Scuola dell’Infanzia comunale paritaria San Marco e presso la Scuola dell’Infanzia comunale paritaria Pio XII di Borgo Faiti. Le modalità di presentazione della domanda sono identiche a quelle per gli asili nido e per le scuole dell’infanzia. La procedura è completamente online, basta collegarsi al portale dei servizi scolastici comunali www.apservice.it/pslatina.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22334 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.