Renato Brunetta su governo
Primo Piano

Brunetta (FI): “Centrodestra unito solo se plurale e senza l’egemonia di Salvini”

Brunetta (FI): “Vogliamo pari dignità, sono contro l’uomo solo al comando che non sarà mai maggioritario nel Paese. Renzi? Con me casca male, lo paragono a un cannibale. Lui ti invita a pranzo o a cena, parla del futuro, ti propone di fare le cose insieme, e alla fine ti mangia. Nessuno sano di mente va a cena con una persona del genere per poi finire in pentola. Spero che Salvini non copi Renzi”
[CONTINUA]

Renato Brunetta su governo
Primo Piano

Brunetta (FI): “L’Ue ci vuole più bene? A me sembra tutta fuffa”

Brunetta (FI): “L’Ue ci vuole più bene? A me sembra tutta fuffa. Non credo ci sia questa benevolenza sui numeri, la benevolenza si ferma alle parole. Lo abbiamo visto con l’immigrazione, l’accordo di Malta è poca cosa. Così sarà molto probabilmente sulla legge di bilancio. In Europa paghiamo la nostra immagine di imbroglioncelli. Lotta all’evasione? Quando sento parlare di manette agli evasori sorrido, perché o è un’affermazione di chi non conosce la normativa vigente, oppure è un diversivo, un elemento di distrazione di massa. Normalmente questo succede quando si dice da una parte: manette agli evasori, e poi con l’altra mano si aumentano le tasse. Per contrastare l’evasione basterebbe incrociare tutti i dati” [CONTINUA]

Renato Brunetta
Primo Piano

Brunetta: “Siamo ultimi, l’Italia è un disastro e questo governo ha contribuito”

Brunetta (FI): “Hanno isolato l’Italia col loro sovranismo, col loro me ne frego, col loro mettere le dita negli occhi a tutti i nostri partner internazionali. L’Italia era già malata dal punto di vista dell’economia, questi signori in 11 mesi hanno aggravato questa condizione. I partner sovranisti di Salvini sono i più feroci con l’Italia. Non mi piace poi che un ministro e vicepremier italiano vada in Ungheria a vedere le torrette di avvistamento e il filo spinato, complimentandosi con chi li ha costruiti. Mi ha fatto venire i brividi, pensando ad altre torrette e ad altro filo spinato. Se ‘tireremo dritto’ significa decreto sblocca-cantieri o decreto crescita, allora Dio ce ne scampi e liberi. Flat tax? Caro Salvini, devi studiare. C’è il momento dei comizi e c’è il momento del governo. Sei ministro dell’interno e hai il dovere di risolvere i problemi della gente, senza dire parole in libertà” [CONTINUA]