Fabrizio Pregliasco
Primo Piano

Pregliasco: “Astrazeneca, la comunicazione ha terrorizzato le persone”

Pregliasco: “La singola dose di vaccino già dopo 14 giorni dà una buona copertura in termini di protezione. Via la mascherina all’aperto? Concordo con Sileri nella necessità di fare riaperture progressive con l’avanzamento della vaccinazione. Coprifuoco? Ogni contatto va considerato a rischio, se ne limitiamo il numero abbassiamo il rischio di contagi, è ancora necessario” [CONTINUA]

Turismo
Primo Piano

Roscioli: “Un’ora in più di coprifuoco fa la differenza”

Roscioli: “Nel mondo del turismo i danni maggiori si fanno con gli annunci, basta un annuncio sbagliato o incauto per convincere centinaia di migliaia di persone a scegliere un posto anziché un altro. Nel 2020 calo dell’85% del fatturato, per alberghi delle grandi città anche del 100%. Gli italiani vanno all’estero perché il governo ha pensato bene di permettere di andare in vacanza in Spagna e in Grecia, ma non a Palermo” [CONTINUA]

Nino Cartabellotta
Primo Piano

Cartabellotta: “Siamo in piena fase discendente della terza ondata “

Cartabellotta: “L’indice rt è in risalita, se non saranno modificati i parametri del sistema a colori molte regioni finiranno in zona arancione. Con il completamento della vaccinazione delle persone più anziane, dovremmo avere una maggiore tranquillità nelle riaperture. Liberalizzazione brevetti? Non aumenterebbe la produzione, la soluzione ideale oggi è la produzione in conto terzi. Astrazeneca? Il fatto che non sarà rinnovato il contratto dall’Ue potrebbe comportare ulteriore ritrosia da parte delle persone a fare questo vaccino” [CONTINUA]

martello
Primo Piano

Martello: “Numeri molto alti, sono preoccupato”

Martello: “Draghi metta al centro dell’agenda il fenomeno delle migrazioni e approvi il Global Compact. Bisogna capire che non si può intervenire solo nel momento in cui si arriva, ma anche nel momento in cui si parte. Meloni parla di blocco navale? Dovrebbe fare la prova sul campo per capire che quello che dice non è attuabile, a meno che non si dica: chi si avvicina alle coste italiane sarà colpito e affondato” [CONTINUA]