Politica

Morra: “Interdittiva antimafia per azienda pompe funebri che allestì funerale Casamonica è un segnale importante”

Morra: “Dobbiamo seguire l’esempio di Falcone e Borsellino. Le aziende e i professionisti devono avere il coraggio di non prestare servizi all’anti-Stato. Operazione a Foggia importante perché finora lo Stato si è concentrato troppo sulla mitologia della mafia siciliana. Lista degli impresentabili sarà ripetuta anche dalla mia Commissione. Il ruolo dei media? I messaggi comunicativi hanno una fondamentale valenza comunicativa soprattutto quando vengono proposti dalla tv di Stato. Rimasi stupito quando in un famoso salotto televisivo si legittimò l’opera letteraria del figlio di Salvatore Riina” [CONTINUA]

Politica

Morelli: “Gommista Arezzo? Con nuova legge su legittima difesa diamo preminenza alla vittima”

Morelli: “Serve però anche una giustizia più efficiente per bloccare il turismo della rapina da parte di intere popolazioni che nei loro Paesi non si permetterebbero mai di fare i reati che commettono in Italia. Critiche Boldrini a dl sicurezza? Capisco la sua difficoltà ora che finalmente siamo riusciti a bloccare i porti italiani e le ong non circolano più” [CONTINUA]

Emanuele Fiano
Dall'Italia

Fiano: “Legittima difesa: dire che la difesa è sempre legittima è inaccettabile in uno Stato di diritto”

Fiano: “Legittima difesa: impensabile che la proporzionalità della difesa all’offesa sia sempre garantita, senza bisogno di un processo”. Sul global compact: “Il governo ha dimostrato chi è il vero primo ministro, Conte non conta. Non so neanche se Salvini abbia letto il testo, per lui è una bandiera ideologica. Salvini è come Re Mida, tutti gli argomenti che tocca legati agli immigrati diventano oro per il suo consenso” [CONTINUA]

Politica

Santanchè: “Delusa da Salvini su dl sicurezza, mi aspettavo che la ruspa diventasse un fatto concreto.”

Santanchè (FDI): “Salvini dice ‘prima gli italiani’, ma li sacrifica sull’altare del contratto di governo. Caso gommista Arezzo? La difesa è sempre legittima, ma nella nuova legge ci sono delle mancanze rispetto agli impegni presi dal centrodestra in campagna elettorale. Di Maio? Grazie a Dio sono diversa da questi giacobini, manettari, giustizialisti, da coloro che riempivano le piazze al grido ‘onestà’ e poi non guardano in casa propria” [CONTINUA]

Dall'Italia

Stefania Craxi: “Il M5S si è accanito contro i padri di Renzi e Boschi”

Stefania Craxi: “Il M5S adesso vive una contraddizione perché o si è garantisti sempre o non lo si è mai. Condanna a Bossi? Ricordo che la Lega sventolava i cappi… Dopo Mani Pulite tutta la famiglia Craxi finì sotto un processo fatto dall’opinione pubblica. Le banche mi ritiravano i fidi dell’azienda, la gente attraversava la strada per non incrociarmi e non salutarmi. A mio figlio alla scuola elementare a Milano gli dicevano: ‘tanto tuo nonno lo arresta Di Pietro’” [CONTINUA]