Emergenza abitativa Roma, priorità alle famiglie in graduatoria con fragilità sociale

Nell’ottica di individuare soluzioni condivise al problema dell’emergenza abitativa nella città di Roma, il Campidoglio ha avviato un percorso comune con la Regione Lazio per giungere, il prima possibile, alla stipula della convenzione per l’attuazione della delibera regionale 303/2017. Come ribadito nell’ambito del vertice odierno presso la Prefettura di Roma, saranno rivisti i criteri di utilizzazione dei 40 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione, di cui 10 milioni destinati alla riqualificazione del complesso dell’Ipab San Michele.

Tali fondi, coerentemente con la strategia di contrasto al disagio abitativo messa a punto da Roma Capitale, dovranno prioritariamente essere destinati ai soggetti in graduatoria per l’assegnazione di un alloggio popolare e ai nuclei familiari in condizioni di fragilità sociale.

È quanto rende noto il Campidoglio.

I video del giorno