Sorgenti di Cultura, con ‘d’Autunno’ e ‘Je suis Chocolat’ chiudono le apericene letterarie 

Ultimo appuntamento, martedì 29 agosto alle ore 21.00, con Sorgenti di Cultura. Chiude il ciclo delle quattro apericene letterarie organizzate da Edizioni 2000diciassette in collaborazione con il Parco del Grassano di San Salvatore Telesino. Gli eventi, “sospesi” letteratura, gastronomia e musica, hanno affiancato le proposte del Parco in un mix simpatico e accattivante.
Ospiti della serata di chiusura saranno alcuni tra gli autori delle due antologie letterarie “d’Autunno” e “Je suis Chocolat”.
Da Cristina Liberti con la silloge poetica “a Cuore Aperto”; Patrizia Bove con “Se bastasse un momento di gioia”; Angela Iacobucci con “Quella garibaldina della mia trisavola” e Michele Selvaggio con “Telesia 1349 Peste e Terremoto”, nella serata dedicata alla storia; Anna Maria Parente con la raccolta in lingua e vernacolo “Piove sui Silenzi”, a martedì con la chiusura a cui presenzieranno alcuni tra gli autori delle due antologie letterarie, firmate Edizioni 2000diciassette, “d’Autunno” e “Je suis Chocolat”.

Antologia d’Autunno_Si tratta di una selezione di 17 racconti brevi, rappresentabili attraverso 17 crepe dell’anima, dove “…si scompongono stadi intermedi e non è sovente che un primo strato presago, poco visibile, si screzi, nel divenire qua e là di colori, in un mondo onirico, senza età. Il peso della tragedia, l’intenso di elementi contemporanei, l’incubo della rivolta contro il potere, l’ossessione della malattia, la sensualità pagata, la cattiveria purificata nel dolore e la delicatezza di un Amore, incorporano la rusticità del tempo e l’impresa del Vivere. Si sovrappongono gioventù e vecchiaia, uomini e donne, crudeltà e bontà, metafore ed ambiguità, che introducono ruvidi modernismi, appannaggio di controversi suicidi, spinti dall’indifferente acrobazia dell’“esistere”. Ecco i quattordici autori con i rispettivi racconti: Milady (Alfonso Chisciano); La casa rossa (Angela Maria Pelosi); Andrea, Marta, l’Altra (Maurizio Costacurta); Midnight in Paris (Diego C. de la Vega); Le cinque fasi (Flavio Ignelzi); Liberamente ispirato alla novella di Boccaccio Lisabetta da Messina (Maria Grazia Porceddu); Poi ti spiego (Gioconda Fappiano); Don Defendente (Alfonso Chisciano); Un martedì (Pier Luigi Carlo Antonio Perrottelli); Alla bocca (Anna Romano); Io Brigantessa (Angela D’Agostino); Non cosa ma “come” (Giuseppe Esposito); Cara mia…e di tanti altri ancora (Elios); Lamentanza al Borgo Vecchio (Lin Pontalto); Ritratto in bianco e nero (Federica Morolla); L’abbraccio del viola (Angela D’Agostino); Agata (Alfonso Chisciano).

Antologia Je suis Chocolat_ “Sono racconti. Storie di uomini. Storie di donne. Densi e potenti, attraversano esistenze erose dal Tempo e scavano tra le pieghe dell’anima. Sono vite circolari, quasi mai rettilinee, si avvolgono su se stesse e spesso costruiscono nodi non più districabili. Gli Autori aprono i cassetti segreti dei personaggi, vi rovistano con prepotenza, ne traggono lo stupore che poi trascende nella narrazione. Il Lettore non trova pace, viene trasportato nelle storie e in esse si confonde. Le sfumature dell’esistenza si ritrovano tutte nell’Antologia, virtù e miserie si aggrovigliano e suscitano nel Lettore sensazioni friabili ma che restano scolpite nella memoria”. Ventidue autori e ventitré racconti: Flavio Ignelzi (Il resto è mancia); Teresa Morone (E se tu volessi); Federica Morolla (Calle del Arenal); Serena Artuso (Dissonanze); Loredana Massaro (L’angolo del Paradiso); Anna Guzzi (Il Mulino delle Ande); Domenico Mecca (Il castello che sa di cioccolato); Diego C. de la Vega (Il Sempiterno Maitre Chocolatier); Alfredo Martinelli (Immagini); Antonello Santagata (L’odore della cioccolata); Angela D’Agostino (Magia azteca); Gioconda Fappiano (Notturno, Amor vincit omnia); Pier Luigi Carlo Antonio Perrottelli (B&B); Anna Amalia Villaccio (Giulia); Paola Somma (Alfonso e Pupella); Patrizia Bove (Sognando l’America); Assunta Fiengo (Pane e cioccolata); Antonio Pellegrino (Filippo); Rosaria Martone (Un delizioso consolo); Alfonso Chisciano (La quinta stagione); Giuseppe Esposito (Adele); Je suis Chocolat di Maria Pia Selvaggio.

Le raccolte accolgono autori sanniti, nazionali e internazionali a segnare l’impronta globale dell’azione culturale ed editoriale che guida Edizioni 2000diciassette.

I video del giorno