MotoGp, Silverstone: le qualifiche delle Ducati ufficiali

I piloti del Ducati Team partiranno domani dalla seconda fila nel British GP, in programma sul circuito di Silverstone. Al termine della sessione di Q2 Jorge Lorenzo ha infatti ottenuto il quinto miglior tempo, in 2’00”399, mentre il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso ha chiuso il turno in sesta posizione, con il crono di 2’00”572.
La sessione di FP3 del mattino era iniziata con asfalto umido a causa della pioggia caduta nella notte e i due piloti ufficiali Ducati, scesi in pista solo verso metà turno quando le condizioni dell’asfalto erano migliorate, non sono riusciti a migliorare i propri tempi ottenuti nelle FP2 di ieri pomeriggio, che però sono stati sufficienti per garantire a entrambi il passaggio diretto alle Q2.
Dopo aver chiuso rispettivamente al primo e al secondo posto le FP4 del pomeriggio, Lorenzo e Dovizioso hanno quindi preso parte alla seconda sessione di qualifica ottenendo la seconda fila per il British GP, sulla distanza di 20 giri, che prenderà il via domani alle 16:30 ora italiana.
Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 2’00”399 (5°)
“Oggi ho fatto una buona qualifica. Non ero soddisfatto del mio primo crono ma nella seconda uscita ho ottenuto un tempo che pensavo fosse sufficiente per la prima fila. Invece anche altri piloti hanno migliorato i loro tempi ed è stato abbassato il record della pista, a dimostrazione anche di quanto si stiano evolvendo le moto e gli pneumatici. Sono però contento del mio quinto tempo e di partire in seconda fila, anche perchè questo circuito non è uno dei più favorevoli per la nostra moto. La mia squadra ha lavorato molto bene e siamo riusciti a risolvere il problema che avevamo ieri con le vibrazioni dovute agli avvallamenti dell’asfalto. Adesso dobbiamo migliorare il nostro ritmo e credo che con una guida più dolce potremo migliorare il nostro rendimento in gara”.
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 2’00”572 (6°)
“Oggi è stata una giornata piuttosto complicata perché purtroppo stamattina è piovuto, e abbiamo perso quasi tutto il turno di FP3, senza riuscire a lavorare come avevamo programmato. Alla fine nelle FP4 siamo riusciti a migliorare abbastanza, ma non sono ancora del tutto contento e spero che domani nel warm-up potremo fare ancora un passo avanti. Abbiamo un buon ritmo ma ci sono tanti piloti molto veloci e quindi vedremo in gara. Sono comunque soddisfatto del tempo ottenuto in qualifica, perché partire nelle prime due file era un nostro obiettivo e ce l’abbiamo fatta”.

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9389 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.