Cetilar Villorba Corse a caccia di conferme a Le Castellet nella ELMS

Il team tutto italiano ritorna in pista alla 4 Ore francese con Lacorte-Sernagiotto-Belicchi e la Dallara P217 di classe LMP2 e cerca punti e rivincita nel quarto round della serie internazionale dal 21 al 23 luglio

Riprende dal Paul Ricard la stagione della scuderia Cetilar Villorba Corse nell’European Le Mans Series 2017. Dopo la pausa estiva il team tutto italiano affronta il quarto round dal 25 al 27 agosto in Francia alla 4 Ore di Le Castellet. Un nuovo e cruciale appuntamento per la squadra diretta da Raimondo Amadio, che sulla la Dallara P217 di classe LMP2 schiera i piloti Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi. I tre sono stati grandi protagonisti alla 24 Ore di Le Mans, dove Cetilar Villorba Corse ha colto uno squillante nono posto assoluto e settimo di classe all’esordio assoluto, ma poi, al ritorno nella ELMS, sono stati costretti a uno sfortunato e incolpevole ritiro alla 4 Ore del Red Bull Ring mentre erano in piena lotta per il podio. Sono 35 le vetture iscritte alla prova di Le Castellet, dove il team andrà a caccia di punti e della rivincita: venerdì 25 agosto alle 15.05 la prima sessione di prove libere. Sabato la seconda a partire dalle 9.25 e qualifiche alle 13.45. Domenica lo start della gara alle 12.00, trasmessa in live streaming su www.europeanlemansseries.com.

Raimondo Amadio, team principal: “Ritroviamo il Paul Ricard, circuito dove abbiamo già testato quest’anno e dove in passato siamo spesso stati competitivi. Puntiamo a un weekend concreto e positivo e che soprattutto confermi il percorso di crescita che ha coinvolto tutta la squadra fin da inizio stagione, anche se il livello del campionato resta sempre elevato e ci attende una sfida davvero impegnativa. Tutto è stato ripristinato sulla Dallara dopo il forzato stop in Austria e siamo pronti per un appuntamento così importante”.

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10474 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.