Chiede elemosina ma gli viene rifiutata e aggredisce un 32enne

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata hanno arrestato un 50enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, con le accuse di tentata estorsione e porto illegale di arma bianca.




L’uomo, che abitualmente si appostava nei pressi di una farmacia ubicata in via Casilina, per chiedere offerte di denaro ai passanti, ha avvicinato un ragazzo romano di 32 anni, che stava andando a recuperare la sua auto, chiedendogli insistentemente “una moneta”.

Il 32enne, dopo aver negato l’elargizione di denaro, per evitare ulteriori discussioni e scrollarsi di dosso quel seccatore, è salito a bordo del suo veicolo tentando di allontanarsi.

A quel punto, il 50enne ha pensato bene di sfondare il finestrino lato guida dell’auto della vittima e di aggredirla fisicamente all’interno dell’abitacolo, minacciandola anche con un coltello.

Alcuni passanti hanno notato la scena ed hanno immediatamente avvisato il “112”. Da li a poco una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata è riuscita ad intervenire in tempo per bloccare il violento molestatore.

L’uomo, nel frattempo, aveva tentato di nascondere il coltello – con lama lunga 11 cm – in uno zaino che portava con sé, ma è stato rinvenuto e sequestrato dai Carabinieri.

La vittima, pur riportando un evidente gonfiore al volto e vari tagli sulle braccia provocati dalle schegge di vetro che lo avevano colpito, ha rifiutato le cure.

Il suo aggressore, invece, è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Informazioni su Samantha Lombardi 4727 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it