Roma, autodemolitori, intensificati i controlli sulle autorizzazioni

Continua il controllo da parte dell’amministrazione romana sugli autodemolitori presenti nella città. Anche dopo gli incendi avvenuti nei giorni scorsi, il Campidoglio ha ribadito la volontà di estendere i controlli rendendoli più fiscali con le attività non in regola che saranno immediatamente chiuse.

A darne l’annuncio in un comunicato l’assessora alla sostenibilità ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari: “Ne abbiamo già chiusi 13 nell’arco di un anno e altri 35 saranno chiusi qualora non dovessero adeguarsi ai requisiti ambientali richiesti: sugli autodemolitori la linea di questa Amministrazione è rigorosa. Abbiamo approvato una Memoria di Giunta che intensifica i controlli per le autorizzazioni provvisorie. Ciascuna impresa dovrà specificare nel dettaglio informazioni indispensabili a definire l’attività svolta, in particolare dovrà indicare le tipologie dei rifiuti che le singole aziende sono autorizzate a gestire, i quantitativi di rifiuti autorizzati, le operazioni di trattamento, l’elenco dei macchinari presenti e la superficie dell’impianto interessata dalle attività di gestione dei rifiuti.

È nostra ferma intenzione proseguire con questa puntuale ed efficace attività di controllo per verificare il rispetto tutte le norme in materia di tutela dell’ambiente, salute pubblica, prevenzione incendi e sicurezza sui luoghi di lavoro. Le attività irregolari verranno chiuse o riconvertite”.

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10474 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.