Prezzi: Istat, prezzi inflazione a luglio rallenta

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Rallenta il tasso generale di inflazione a luglio, ma luna vera e propria stangata si abbatte su tutto il comparto vacanze con le tariffe che, su base annua, subiscono aumenti a due cifre. Lo afferma il Codacons, commentando i dati Istat diffusi oggi.
Il calo dell’inflazione all’1,1% si traduce in una maggiore spesa per la famiglia tipo pari a +333 euro annui – afferma il Codacons – Ciò che più preoccupa, però, è il forte incremento dei listini nel comparto vacanze, dai trasporti ai villaggi e campeggi passando per i pacchetti vacanza, con aumenti delle tariffe anche a due cifre che impattano in modo sensibile sulla spesa degli italiani in villeggiatura.
E così – segnala l’associazione – per i trasporti marittimi si registra un incremento dei prezzi del +22% su base annua, per il Trasporto aereo +13,8%, per Villaggi vacanza, campeggi, ostelli le tariffe salgono del +7,5% rispetto allo scorso anno. Per i pacchetti vacanza l’Istat segnala amenti del +15,1%, mentre rispetto a luglio 2016 le tariffe di Alberghi, motel, pensioni salgono del +5,1%.
“Rincari di questi livelli, seppur motivati da fattori stagionali, determinano una sensibile stangata sia per i passeggeri che si sposteranno in aereo o in traghetto durante le ferie estive, sia per chi acquista pacchetti o soggiorni presso campeggi, villaggi e strutture ricettive in generale” – dichiara il presidente Carlo Rienzi.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8940 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.