Tiro con l’arco, World Games 2017: Italia prima nel medagliere

Dopo l’undicesimo posto sulle 72 frecce di qualifica (690 punti), la corsa di Marcella Tonioli ai World Games di Wroclaw (Pol) si esaurisce agli ottavi di finale, dove è stata superata 143-142 dalla slovena Toja Ellison (moglie dello statunitense Brady Ellison che nella competizione del ricurvo era stato battuto in finale da Amedeo Tonelli). La Tonioli in precedenza aveva sconfitto ai 16esimi l’australiana Louise Redman (143-134).




Per l’Italia del tiro con l’arco l’avventura in Polonia si chiude con l’oro di Amedeo Tonelli e il bronzo di Jessica Tomasi nel ricurvo e con l’oro nell’arco nudo conquistato ieri da Cinzia Noziglia. Un bottino di tre podi che vale, in attesa delle finali compound di domani, il 1° posto provvisorio nel medagliere per Nazioni. Solamente gli Stati Uniti d’America, che domani hanno in gara nelle semifinali compound la squadra mixed team e Colin Christie nell’individuale femminile, potrebbero sorpassare gli azzurri avendo al momento all’attivo 2 argenti.

TONIOLI ELIMINATI AGLI OTTAVI – L’unica azzurra in gara nel tiro alla targa vince ai sedicesimi di finale 143-134 contro l’australiana Louise Redman, ma viene sconfitta nel turno successivo dalla slovena Toja Ellison con il risultato di 143-142.

I RISULTATI DELLE QUALIFICHE – 690 punti e undicesimo posto nella ranking round. I World Games di Wroclaw iniziano con questo risultato per Marcella Tonioli, unica azzurra in gara nel compound. Non sbagliano le protagoniste più attese, primo posto dopo le qualifiche per la colombiano Sara Lopez con 707 punti, tre distanze più indietro si piazza la danese Sarah Sonnichsen mentre sul terzo gradino del podio virtuale c’è la messicana Linda Ochoa-Anderson.

LA PAGINA DELL’EVENTO CON LE NOTIZIE E I LINK UTILI
http://www.fitarco-italia.org/ eventi/dettaglioEvento.php?id= 334