Napoli: la commissione Bilancio ha incontrato l’assessore Panini e il Collegio dei Revisori

La manovra di assestamento generale di bilancio, l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione e le altre delibere all’esame del Consiglio comunale nelle sedute della prossima settimana sono state esaminate oggi con la partecipazione dell’assessore, dell’organo di revisione, del Ragioniere generale e degli uffici competenti




La commissione Bilancio, presieduta da Manuela Mirra, ha esaminato oggi tutte le delibere che il Consiglio è chiamato a discutere nelle sedute programmate del 31 luglio e del 1 e 3 agosto prossimi. I contenuti degli atti, a partire dalla delibera 408 sulla variazione di assestamento generale al bilancio di previsione, sono stati illustrati dal Ragioniere generale Raffaele Grimaldi, dalla dirigente del Servizio Bilancio Claudia Gargiulo e da Vincenzo Ferrara della Direzione generale. Diversi gli aspetti evidenziati, come il dato sulla ricognizione dei debiti fuori bilancio per il periodo gennaio-maggio 2017, pari a circa 12 milioni di euro, che registra una contrazione rispetto agli anni precedenti, le maggiori entrate derivanti dal recupero dell’evasione rispetto all’IMU e alla Cosap, gli investimenti effettuati con le entrate derivanti dal condono edilizio.
Il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Nicola Giuliano, ha ribadito gli inviti contenuti nel parere espresso sulle proposte, rivolti agli organi dell’Amministrazione a porre in essere con urgenza una serie di attività, tra le quali l’aggiornamento del regolamento di contabilità, il monitoraggio costante sull’andamento delle partecipate, la riscossione delle sanzioni al codice della strada, la realizzazione degli obiettivi del Piano di Riequilibrio pluriennale, la costituzione del fondo rischio contenziosi, il monitoraggio dei flussi di cassa, i richiami alla mancata approvazione dei bilanci nei termini per diverse partecipate.
Sulla delibera 407 relativa all’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione 2017/2019, è stata evidenziato come la modifica più consistente riguardi gli interventi sull’impianto sportivo del San Paolo e la regolarizzazione delle partite debitorie e creditorie con la Società Calcio Napoli necessaria a regolarizzare la concessione per l’annualità 2015/2016. Una regolarizzazione, ha spiegato la dirigente del Servizio Gestione grandi impianti sportivi Gerarda Vaccaro, necessaria per poter sottoscrivere una nuova convenzione.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8874 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.