Tommaso Mazzei si colora di biancoviola, ex Anzio e Lupa Castelli Romani

Arriva dall’ Anzio il terzo colpo di mercato dell’ Ostiamare, secondo in difesa, dopo Pieri, approdato in terra lidense dal Trastevere. Parliamo dell’imponente centrale Tommaso Mazzei, classe ’95, cresciuto nel settore giovanile della Lazio (società con la quale ha vinto lo scudetto Primavera nell’annata 2012-2013) e già protagonista, nonostante la giovane età, di ottimi risultati, sia a livello personale che di gruppo, riuscendo, tra le altre cose, a diventare una pedina fondamentale nella Lupa Castelli Romani di Galluzzo (esperienza vissuta insieme a Colantoni che ritrova a Ostia, ndr) trionfatrice nella Serie D 2014-2015:




” Buongiorno a tutti e grazie per quest’intervista. Sono davvero felice di quest’opportunità, e credo fermamente che Ostia sia la scelta giusta. Arrivo in un ambiente serio, dove si lavora al meglio, in una piazza che sta ottenendo grandi risultati, come i 63 punti della passata annata. Ringrazio la Società, e spero di ripagarla con le mie prestazioni “

Benvenuto Tommaso. Stai vivendo i primi istanti in biancoviola, al campo insieme ai compagni, quali sono le sensazioni, le emozioni di questo nuovo inizio:

” Sensazioni davvero belle. Ho visto un gruppo di ragazzi davvero importante, così come tanti giovani che hanno voglia di crescere, con il mister Greco e il suo staff. Con il mister ho parlato in questi giorni e mi ha fatto davvero una bella impressione. Non resta che iniziare a lavorare, perchè solo con il sacrificio e l’impegno si possono ottenere i risultati, come quelli che l’Ostiamare ha conquistato nella passata stagione”

Come abbiamo accennato nel nostro cappello introduttivo, ritrovi Colantoni, con il quale hai vinto un campionato insieme:

”  Sono contento di tornare a lavorare insieme a lui. E’ bello ritrovare anche Fabrizio (Roberti, ndr) con il quale ho vissuto una parte di stagione ad Anzio, ma anche due anni fa alla Lupa. E infine anche Attili, con il quale ho avuto precedentemente un’altra esperienza positiva. Ciò che conta, però, è il gruppo, fondamentale per ottenere i risultati desiderati”

Ti vediamo carico, voglioso di far bene, e di dare un contributo importante, come è giusto che sia. Tutto questo in una difesa, quella lidense, che sta cambiando pelle rispetto al passato:

” Ogni annata fa storia a se. Sicuramente chi non è più protagonista in biancoviola è stato importante e ha dato tanto, ora però bisogna pensare al presente. Spero di dialogare e lavorare al meglio con i miei compagni, specialmente di reparto, e di fare una grande annata insieme a tutti, perchè quando si lavora bene nel gruppo, arrivano sicuramente anche le gratificazioni personali. Sono pronto a incominciare questa nuova avventura!”

E speriamo che sia una bella avventura, ricca di soddisfazioni per tutto l’ambiente biancoviola. In bocca al lupo Tommaso , buon lavoro!

Riccardo Troiani