Santa Maria Maggiore, rapina una turista con un coccio di bottiglia: fermato un uomo

Ha avvicinato una turista e l’ha minacciata con un coccio di bottiglia facendosi consegnare uno smartphone di ultima generazione. E’ accaduto ieri pomeriggio nei pressi della basilica di Santa Maria Maggiore.




I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante unitamente al collega della Stazione Roma Tor Tre Teste, in servizio di vigilanza alla Basilica , hanno arrestato un 25enne romeno, senza fissa dimora, con l’accusa di rapina aggravata.

I Carabinieri lo hanno bloccato in via dell’Esquilino, poco distante dal luogo dell’accaduto, allertati dalla vittima, una turista 27enne siciliana. La giovane, intenta a fotografare con il suo smartphone, è stata presa di mira dal malvivente che, dopo aver raccolto un collo di bottiglia rotto da terra, lo ha brandito intimandole di consegnargli il telefono. La fuga del rapinatore è terminata in breve tempo con le manette strette ai polsi.

La refurtiva è stata recuperata dai militari e riconsegnata alla donna.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.