ScheggiAcustica 2017 riecheggia in Umbria e Marche dal 5 al 9 agosto

Ottava edizione dell’originale festival dei “Luoghi da Ascoltare” che torna in scenari incastonati nel Parco del Monte Cucco e fra le due regioni. Si confermano numerose le novità, le sorprese e i seminari con musiche folk e popolari da tutto il mondo a intessere il principale filo conduttore

Scheggia e Pascelupo (PG), 20 luglio 2017. L’ottava edizione di ScheggiAcustica – I Luoghi da Ascoltare è sulla rampa di lancio e dà appuntamento dal 5 al 9 agosto nello scrigno prezioso dell’entroterra fra Umbria e Marche, fra Parco del Monte Cucco e i comuni sul versante del Monte Catria e delle province di Pesaro-Urbino e Ancona. Le sorprese sono il marchio di fabbrica del festival fin dagli inizi datati 2010 e tra conferme e novità saranno tutte protagoniste scavalcando confini geografici e musicali con eventi imprevedibili e di qualità. Organizzata dall’associazione musicale culturale Tuttisuoni con la partnership dell’associazione Musicamorfosi, ScheggiAcustica torna a esaltare l’acustica e il “modo di essere” di location selezionate proprio per diventare “da ascoltare” in scenari unici della dorsale appenninica immersi nel Parco del Monte Cucco nel comune di Scheggia e Pascelupo in Umbria e per la terza edizione consecutiva nell’entroterra delle Marche, coinvolgendo i comuni di Cantiano, Frontone e Sassoferrato.

Il format di ScheggiAcustica 2017 conferma cinque giornate con eventi e protagonisti di variegate estrazioni dove cruciale è la simbiosi tra luoghi, musica e pubblico che il festival ha sempre sperimentato con successo favorendo il coinvolgimento di artisti e spettatori in magnifiche location, spesso nascoste, dell’entroterra umbro-marchigiano. Il programma completo sarà svelato a breve, caratterizzato quest’anno da un principale filo conduttore che comprende soprattutto musiche folk e popolari da tutto il mondo, “mixate” con cori, seminari e una giornata, quella di domenica 6 agosto, che prevede eventi collaterali fra natura e meditazione. I Luoghi da Ascoltare di ScheggiAcustica diventano così anche itineranti e comprendono delle “new-entry” stuzzicanti, oltre a confermare l’immancabile Badia di Sitria, il “Palco del Monte Cucco” dall’impeccabile acustica.

Insieme agli organizzatori e ai volontari del festival sono presenti in particolare la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, il GAL Gruppo Azione Locale Alta Umbria e i Comuni coinvolti, realtà che collaborano da tempo con una delle rassegne culturali più funzionali in considerazione di quanto si prefigge rimanendo sempre rispettosa delle caratteristiche e dell’anima dei territori e della loro promozione senza sfruttamenti, ma alla continua ricerca del connubio tra eventi e luoghi nel segno dell’alta qualità e della portata culturale e sociale della musica.

Con il sito in aggiornamento tutte le news e le info di ScheggiAcustica sono al momento su Facebook (http://www.facebook.com/ScheggiAcustica) e Twitter (http://twitter.com/ScheggiAcustica).

I video del giorno

Stefano Manduzio
Informazioni su Stefano Manduzio 380 Articoli
Surfista, videomaker, speaker e ideatore di Radio Fregene. Tra strumenti musicali, una mano di cera sulla tavola, un rendering sul Mac per preparare un video la sua giornata sembrerebbe piena e caotica, ma che in realtà è gestita dai ritmi della terra.