Teatri di Carta porta in scena il dramma di Medea

Martedì 18 luglio alle ore 21 a Villa Guariglia, prima serata dedicata al teatro del cartellone “Vietri in Scena”. La Compagnia “Teatri di Carta” porta in scena “Appunti per Medea”, regia di Francesco Campanile. Liberamente tratto da “Medea” di Euripide, lo spettacolo è un percorso che ha come leit motiv la lotta contro gli istinti. Medea è un animale ferito che tutti provano a chiudere in gabbia, senza riuscirci. La donna, ferita per l’amore perduto, combatte per le proprie decisioni e sceglie di essere colpevole, negando il frutto della propria carne come unica scelta possibile. In scena Vincenza Zoccola (Medea), Giovanna Gilda Di Paolo (Giasone), Francesca D’Amico ed Eleonora Vessicchio (Creonte), Gaetana Barrella, Anna Carbone, Valeria D’Urso, Annarita Manzo, Marcella Mazzotta, Patrizia Paolmba, Ileana Pinto, Tiziana Tesauro (nutrici). “Teatri di Carta” è una compagnia di produzione, formazione e ricerca teatrale attiva sul territorio campano dal 2012. Nella stagione 2016/2017 ha realizzato lo spettacolo “Io sono Malala”, portato in tournée in 21 città italiane. Ingresso libero.




Inizio spettacoli ore 21, ingresso gratuito

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8614 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.