“Il grifone, la scimmia e l’usignolo”, debutta stasera il giallo di Antonio Scarsella

 




«Il Grifone, la Scimmia e l’Usignolo», questo il titolo dell’opera, è un giallo contemporaneo ambientato per gran parte nel castello di Sermoneta, dove da oltre 40 anni si svolge annualmente, in luglio, il prestigioso Campus Internazionale di Musica frequentato da giovani musicisti provenienti da ogni parte del mondo e con lezioni strumentali tenute da musicisti di rinomata fama.

A sconvolgere la routine interviene l’omicidio di una delle allieve, la giovane francese Celine Bloom (figlia del prefetto di Caen) uccisa senza un apparente motivo sul camminamento di guardia del castello, durante o dopo un concerto.

Le indagini vengono condotte congiuntamente dalla Polizia italiana e da quella francese e, in maniera sempre più incalzante, finiscono per portare alla luce un universo privato, fatto di ansie, pulsioni, aspirazioni alla felicità, alla ricchezza e un universo pubblico che irrompe prepotentemente nella storia, anzi nelle storie personali dei protagonisti.

Questa irruzione dell’universo contemporaneo all’interno del Campus, entro i confini del mondo della musica, porrà interrogativi e riflessioni sull’essenza della musica stessa, sulla sua funzione, sui suoi contenuti, sulla sua funzione culturale e persino politica.

Quello che era iniziato come un “giallo introspettivo” si trasforma, man mano, in un “giallo globale”, dove le storie personali si mescolano con le tensioni politiche e religiose mondiali, facendo riecheggiare nel castello e tra i protagonisti, antagonismi religiosi antichi e la piaga del terrorismo islamico.

La presentazione del libro avverrà nella Scuderia del Castello Caetani nell’ambito della serata “Giallo al Castello” che avrà inizio alle 20,45 con la mostra di pittura “La musica è un’arte. Omaggio ai Maestri del Campus” dell’artista Clementina Corbi.

Alle 21 la presentazione de “Il Grifone, la Scimmia e l’Usignolo” con gli interventi di Elisa Cerocchi (presidente del Campus Internazionale di Musica di Latina), Tommaso Agnoni (vice presidente della Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta), Luigi Ferdinando Giannini (già presidente del Campus e Segretario della Fondazione R.Caetani), Franco Petracchi (docente e musicista di fama mondiale), Quirino Briganti (presidente della Compagnia dei Lepini), oltre che dell’autore Antonio Scarsella. Modererà il giornalista Mauro Nasi.

Gli interventi musicali saranno a cura degli alunni delle classi di contrabbasso dei Maestri Mirella Vedeva e Franco Petracchi.

Concluderà la serata la degustazione di vini proposti dall’Associazione La Strada del Vino della provincia di Latina e dalle aziende vitivinicole La Valle dell’Usignolo e La Valle del Falco di Sermoneta.

Ingresso libero.