Napoli, Allan: “Abbiamo un gruppo splendido, ci vogliamo bene e c’è grande amicizia”

“Daremo tutto per vincere, metteremo in campo tutte le nostre forze“. Allan di lotta e di governo anche nelle dichiarazioni oltre ad essere un combattente in campo. Il centrocampista azzurro esprime le sue sensazioni da Dimaro ai microfoni di Radio Kiss Kiss:




Come sta andando questo ritiro?

“Sta andando alla grande, stiamo cercando di trovare la forma migliore per cominciare subito forte la stagione. Ci alleniamo con tanto impegno ma ci divertiamo anche e questo è importante”.

Sentite che nell’aria c’è un clima speciale?

“Il finale della scorsa stagione ci ha detto che possiamo fare grandi cose però ci ha lasciato anche un po’ di amarezza per qualche partita sbagliata nella prima parte di campionato. Adesso vogliamo crescere e cercare di perfezionarci per non commettere più errori. E per questo bisogna ancora lavorare a testa bassa e con grande impegno”.

E’ un campionato che si prospetta ancora più equilibrato:

“Sarà un campionato bellissimo ma anche difficile perché ci sono più squadre competitive. Noi vogliamo provarci a vincere, siamo coscienti di poterlo fare e daremo tutto in campo. Non dobbiamo guardare gli avversari ma pensare solo al nostro gioco ed a proseguire sulla nostra strada.  Sarri ci sta guidando in maniera continua e sta dando indicazioni sia al gruppo che ai singoli giocatori. Abbiamo un gioco ben preciso e vogliamo continuare ad esprimerlo”.

Avete stretto un patto di ferro nello spogliatoio?

“La verità è che siamo un gruppo unito anche fuori dal campo. Ci vogliamo bene, c’è grande amicizia e questa è una spinta in più per arrivare in alto”.

Lo percepite l’entusiasmo dei tifosi?

“Sì certo, ma noi dobbiamo restare coi piedi per terra. L’euforia dobbiamo lasciarla ai tifosi che possono sognare, però noi dobbiamo concentrarci sul lavoro e su tutto quello che dobbiamo fare perché sarà una stagione importante”
Fonte: sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8677 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.